Stampa / Print



di Gianni Lannes
Apro l’ennesimo vaso di Pandora relativo alla criminalità di Stato: ne va del bene comune. Purtroppo, non soltanto l’inquinamento chimico è stato riversato ai piedi del Gargano dai boiardi nazionali, grazie all’omertà di tutte le istituzioni di ogni ordine e grado. A Manfredonia dal 1989 nascono bambini con gravi malformazioni, si ammalano e muoiono persone che la letteratura scientifica correla all’inquinamento nucleare. E’ sufficiente una visIta all’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza nella vicina San Giovanni Rotondo, precisamente nei reparti di oncologia ed ematologia, per comprendere le dimensioni di questo crimine contro l’umanità (i nostri connazionali), perpetrato da certi organismi dello Stato italiano. In loco, notoriamente, non sono mai state impiantate centrali atomiche. E allora come si spiega questa situazione?
In un documento della Presidenza del Consiglio dei Ministri si legge una disposizione particolare, anzi inaudita per l’opinione pubblica: l’interramento nelle pertinenze dello stabilimento dell’Enichem di una parte del carico (quella più pericolosa, ovvero radioattiva) della nave dei veleni Deep Sea Carrier (battente bandiera tedesca), alla fonda allora nei pressi del porto industriale “alti fondali” del centro sipontino, poi dirottata a Livorno.
Nel 1988 una vicenda incredibile ed al contempo emblematica interessò l’opinione pubblica mondiale. Nella foresta nigeriana fu individuata una discarica abusiva di rifiuti industriali provenienti dall’Italia. Tra le navi che le autorità nigeriane pretesero fossero allestite dai governi tricolore (Goria e De Mita) per il rimpatrio dei rifiuti vi era anche la Deep Sea Carrier.
Forse qualcuno ha agito nottetempo per occultare, o per meglio dire, sotterrare in loco i rifiuti radioattivi? La regia era per caso del Sismi? Che altro dire? La magistratura agisca e non si faccia intimidire. Occorre una nuova Norimberga? C’è almeno un giudice a Berlino oppure bisogna sperare in quello divino?

riferimenti:

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario;jsessionid=N5G3qMofp7dcydzsLUrBjw__.ntc-as4-guri2b?atto.dataPubblicazioneGazzetta=1988-09-16&atto.codiceRedazionale=088A3750&elenco30giorni=false

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=1992-01-03&atto.codiceRedazionale=092A0017&elenco30giorni=false

Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.