Stampa / Print

Piedi umani nel menu di un ristorante cinese di Padova?Un ristorante cinese di Padova è stato accusato di vendere e servire piedi umani: le sconvolgenti rivelazioni in seguito alle foto postate sui social

Siamo spesso e volentieri abituati a girare in diversi ristoranti orientali che in questo periodo vanno molto di moda: in particolare la cucina giapponese e quella cinese stanno ottenendo molti adepti, pronti a riversarsi in massa nei momenti liberi, magari anche grazie alle vantaggiose formule All you can eat.

Insomma un vero e proprio amore sbocciato da alcuni anni a questa parte anche perché rinomate come cucine salutari; l’alimentazione di alcune delle popolazioni viene presa, spesso indiscriminatamente senza senso critico, come modello di cucina che favorisce una vita lunga e un benessere duraturo senza fare distinguo tra i diversi luoghi specifici in cui ci si reca. Ma proprio un ristorante cinese sul suolo italiano sembra essere stato accusato per una strana e macabra storia.

Una foto discussa

Un ristorante cinese di Padova è stato accusato di servire piedi umani ai propri clienti.

Ciò perché un cameriere ha postato una foto particolarmente scioccante sui social, la quale si presumeva essere stata fatta su “cibo” preso dalla cucina del ristorante in questione. Insomma è nato un caso che ha ovviamente scatenato molteplici (furiose) reazioni. Ma gettiamo luce sulla vicenda.

La foto incriminata mostrerebbe zampe di orso in una ciotola blu, scambiati per piedi umani. Dopo il primo cliente che ha smosso le acque (di nazionalità slovena), un altro cliente italiano, avendo individuato il quadro inquietante sui social, ha segnalato la situazione alle autorità.

Controlli e scoperte macabre

La Polizia e gli addetti ai controlli alimentari hanno quindi ispezionato il locale e le cucine ed hanno trovato 55kg di carne e pesce congelato la cui origine appare essere dubbia. Inoltre, è stata riscontrata una situazione ai limiti della decenza, usando un eufemismo: in tutti i frigoriferi è stato trovato sporco e grasso, così come nel forno, quotidianamente utilizzato, e sui pavimenti. Insomma, una condizione inaccettabile per un ristorante e poco sicuro per i clienti, messi a rischio da cotanta negligenza. Inoltre, sono stati reperiti degli alimenti scaduti: tra di essi polpa di granchio e cosce di rana.

Un patologo forense, incaricato di far luce sull’intricata situazione, ha affermato che a suo parere i piedi della foto tanto discussa sarebbero umani, ma ovviamente c’è ancora molto da indagare e la giustizia farà il suo corso. Tenete gli occhi aperti: i pericoli si presentano anche nei posti che frequentiamo costantemente.

Alcune fonti estere: mirror.co.ukthesun.co.ukdailymail.co.uk/ Fonte: supereva.it

Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.