Stampa / Print
Eccoci qua, finito il periodo delle feste natalizie, oltre a tutta una serie di acciacchi dovuti all’infiammazione causata dall’eccesso di cibo, ci ritroviamo a fare i conti con un aumento di peso. Non che questo sia avvenuto tutto all’improvviso, tipo: 15 giorni…zac!! 15 chili di più! No, non è proprio così che è andata, ma, siccome l’epifania tutte le feste si è portata via, ci ha però lasciato come doni dentro la calza una bella calcolatrice con cui fare i conti e uno specchio in cui guardare quello che abbiamo accumulato e che vorremmo non avere per l’estate.

Cosa fare, dunque?
Intanto proporrei subito una bella dieta disintossicante da fare per 21 giorni, senza alimenti animali e senza glutine, che si può sintetizzare così:
  • Iniziare con 3 giorni di “tutto crudo”: colazione con frutta fresca di stagione, pranzo e cena con verdure crude (insalatone miste con insalata, finocchi, sedano, ecc.) in cui si possono mettere 4-5 noci oppure un avocado maturo condito con del limone. Passati i 3 giorni, continuare con la detox, così come spiegato qui sotto
  • Appena svegli 1 bicchiere d’acqua tiepida con mezzo limone spremuto dentro
  • Dopo 20 minuti colazione con Crema Budwig e tè verde leggero 
  • A metà mattina un estratto di carote, sedano e zenzero fresco, oppure una spremuta di pompelmo
  • Pranzo e cena tantissima verdura cruda come antipasto (condita con olio extravergine d’oliva spremuto a freddo) e, a seguire, un cereale (o uno pseudocereale) senza glutine (riso integrale, grano saraceno, miglio, sorgo, amaranto o quinoa) con legumi e/o verdure. Bisogna utilizzare tutti prodotti provenienti da coltivazioni biologiche (valgono anche quelli non certificati, ma garantiti dal proprio fruttivendolo di fiducia). Qualche esempio di abbinamento (clicca sul link per visualizzare la ricetta): quinoa spinaci e lenticchie, riso con la zucca, vellutata di cavolo nero, hamburger vegetali)  Se si ha ancora fame, si possono mangiare subito dopo verdure cotte al vapore.
  • A metà pomeriggio 7 mandorle ed un centrifugato fatto con 4 carote, 2 coste di sedano, 1 mela e un pezzetto di zenzero fresco, oppure un decotto fatto con 2 fettine di zenzero, un pezzetto di cannella, e la scorza del limone: si fa bollire 3 minuti, si lascia riposare 10 minuti, si filtra e si beve.
  • Si può assumere del tè bancha durante i pasti
  • E’ bene bere un litro e mezzo di acqua pura al giorno (lontana dai pasti)
  • Utilizzare le spezie, soprattutto la curcuma (abbinata ad un po’ di pepe per renderla attiva)
Naturalmente valgono anche tutti gli altri accorgimenti, come per esempio di NON usare prodotti raffinati (anche il sale deve essere marino integrale) e di non cuocere l’olio (tutto va messo rigorosamente a crudo, ovvero dopo avere spento il fuoco), evitare vino ed alcolici in generale e tutte le bevande gasate.
http://www.tecnichenuove.com/libri/dimagrisci-con-la-psicoalimentazione.htmlhttp://www.tecnichenuove.com/libri/cucina-vegana-e-metodo-kousmine.html?acc=6512bd43d9caa6e02c990b0a82652dcaP.s.:Vi ricordo che potete acquistare in qualsiasi libreria i miei libri che parlano di questo argomento (cliccando sopra l’immagine potete usufruire dell’offerta).

Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.

Sitemap