Brasile, 33 morti dopo un'altra rivolta in un carcere

Stampa / Print
L’episodio di violenza si è verificato 5 giorni dopo il massacro nel carcere di Manaus, dove morirono 56 persone

Polizia e medico legale recuperano uno dei corpi delle vittime uccise nel carcere di Manaus. Credit: Reuters 

Almeno 33 detenuti sono stati uccisi in una rivolta scoppiata in una prigione situata nella regione amazzonica del Brasile. Lo hanno reso noto venerdì 6 gennaio alcuni funzionari locali.

La sommossa è avvenuta nel carcere “Agricola de Monte Cristo” a Boa Vista, considerato uno dei maggiori istituti penitenziari di Roraima, stato del Brasile settentrionale.

Il governo locale non ha fornito ulteriori dettagli, ma ha precisato che le forze speciali della polizia si trovano ancora all’interno della struttura.

L’ennesimo episodio di violenza si è verificato cinque giorni dopo il massacro di 56 detenuti, uccisi in un carcere di Manaus.

Fonte: The Post Internazionale
Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *