Stampa / Print

 

L’ Associazione Italiana di Medicina delle Catastrofi , presieduta dal forlivese dottor Claudio Melandri organizzerà a Forlì dal 1 al 3 dicembre il XVII Congresso Nazionale dal titolo “Nuove Tecnologie nelle Maxiemergenze : dalle catastrofi sociali al nuovo terrorismo”.
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA: Centro Universitario di Bertinoro – Via Frangipane 6, 47032 Bertinoro tel: 0543 446500; mail: rpartisani@ceub.it SEDI DEL CONGRESSO: Auditorium Cariromagna – Via Flavio Biondo 16, 47122
Forli
La AIMC, “Associazione Italiana Medicina delle Catastrofi” da quasi trenta anni opera sul territorio nazionale con attività scientifico-culturali nella gestione del soccorso sanitario in caso di grandi emergenze e il Congresso annuale rappresenta il momento più importante di confronto ed approfondimento dei vari temi legati a tale gestione. Dal 1987 l’AIMC – Associazione Italiana Medicina delle Catastrofi onlus offre a tutti gli operatori sanitari e tecnici un’occasione di confrontare esperienze e discutere dei principali problemi che riguardano la gestione dei soccorsi nelle maxiemergenze.
Il titolo del XVII congresso Nazionale, presieduto dal dott Claudio Milandri, sarà: “Nuove tecnologie nelle maxiemergenze: dalle catastrofi sociali al nuovo terrorismo” e i principali temi trattati verteranno su: Emergenze, maxiemergenze e catastrofi – scenari e normative, Nuovo terrorismo e vecchie catastrofi, i Migranti, Le nuove emergenze, La gestione delle emergenze in Sanità Pubblica: la Medicina Veterinaria, Nuovi approcci sanitari e strategici, La formazione, Le nuove Tecnologie nelle maxiemergenze.
Nell’ambito del congresso, in data venerdi 2 dicembre, sarà organizzata anche una Tavola Rotonda dal titolo “La Protezione Civile e le Amministrazioni Locali: piani di emergenza”alla quale sono invitati i maggiori esponenti della Protezione Civile e tutti gli Enti chiamati a operare durante una maxi-emergenza. La tematica risulta essere di grande attualità, visti i tragici eventi che stanno riguardando le Regioni Dell’Italia Centrale in questi giorni.
Da sottolineare anche che, in data giovedi 1 dicembre, è prevista una formazione gratuita riservata agli studenti dei Cdl di Medicina e Chirurgia, Infermieristica, Farmacia, Psicologia e Veterinaria dal titolo: Principali concetti per l’introduzione alle emergenze sanitarie. Per i riconoscimenti previsti gli studenti sono invitati a prendere contatti con la propria segreteria di riferimento.


COME RAGGIUNGERE LA SEDE CONGRESSUALE IN TRENO
La sede congressuale dista circa 15 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria di Forlì. È inoltre collegata alla stazione con l’autobus Linea 2 START Romagna.
IN TAXI Per informazioni contattare Radiotaxi Forlì – Tel. 0543 31111

IN AUTO Dall’uscita dell’autostrada di Forlì proseguire verso il centro della città percorrendo la via Ravegnana SS67. Via Flavio Biondo è una traversa di Corso della Repubblica. Per chi utilizza il navigatore GPS – N: 44°13’15.108” E: 12°2’31.929” Sarà disponibile parcheggio riservato ai congressisti in via Lombardini, 47122, esponendo il programma del convegno. Altri parcheggi a pagamento sono disponibili nelle vicinanze della sede congressuale.


Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.