Stampa / Print
Aveva 90 anni, era uno dei più importanti oncologi del mondo ed era stato ministro della Sanità

Umberto Veronesi (ANSA)

Umberto Veronesi, uno dei più famosi oncologi del mondo è morto a Milano martedì, a 90 anni. Era noto non solo per i risultati del suo lavoro come medico e la sua autorevolezza nel campo, ma anche per il suo impegno pubblico e intenso sulla ricerca e sulla prevenzione e come intellettuale intervenuto più volte nei dibattiti etici italiani: ed era stato senatore eletto col Partito Democratico, e ministro della Sanità tra il 2000 e il 2001 nel governo Amato.
Veronesi era nato a Milano nel 1925 (avrebbe compiuto 91 anni il prossimo 25 novembre) ed era stato a lungo direttore dell’Istituto Nazionale dei Tumori, una delle strutture ospedaliere più importanti del settore, prima di creare nel 1991, sempre a Milano, un proprio ospedale, l’Istituto Europeo di Oncologia, dove si recava ancora a lavorare assiduamente fino a poche settimane fa quando le sue condizioni di salute si erano aggravate.

E’ morto l’oncologo Umberto #Veronesihttps://t.co/Gq86ouHsA6

— Agenzia ANSA (@Agenzia_Ansa) 8 novembre 2016

Fonte: Il Post
Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.