Dieta e Sclerosi Multipla: un focus per capire meglio | ISEE: come cambia | Legge 104: anche chi convive ne ha diritto| Le storie del blog

Stampa / Print

Qui sotto trovi una selezione delle news più rilevanti che abbiamo pubblicato nell’ultimo mese. Buona lettura.
Alimentazione e SM
Sclerosi multipla e dieta mima digiuno: la parola alla ricerca
Una corretta alimentazione contribuisce a una migliore qualità di vita e condizioni di salute generali. Può avere un impatto sulla SM? Il caso della dieta mima digiuno. Abbiamo chiesto il parere di Luca Battistini, ricercatore della Fondazione Santa Lucia di Roma, che da anni si occupa di questi temi

 

Diritti
Legge 104: ora anche i conviventi hanno diritto ai permessi
La Corte Costituzionale ha dichiarato incostituzionale l’articolo che limitava il beneficio a coniugi e parenti entro il secondo grado. Il provvedimento contribuisce a tutelare la salute psico-fisica della persona disabile
 
Diritti
ISEE: cosa cambia per le persone con disabilità
ll Governo ha emanato il nuovo modello di Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per calcolare il reddito ISEE che regola l’accesso ai servizi sociali e sanitari
 
Lo sapevi che…
Le risposte alle domande più frequenti su AISM
Da chi è composta l’Associazione, come si assegnano i fondi per la ricerca, dove è presente sul territorio e molte altre curiosità. Le trovi sul Bilancio sociale 2015.
 
Dal blog
Di cosa dovrebbe parlare Giovanioltrelasm? La redazione lo chiede anche a te
Il blog pubblica tantissime storie, testimonianze che raccontano il quotidiano delle persone con sclerosi multipla: timori, paure, gioie, dolori della vita con la SM. Quali sono i temi più urgenti, che secondo te dovrebbero trovare spazio nei prossimi post?
 
Ciò che abbiamo fatto solo per noi stessi muore con noi. Ciò che abbiamo fatto per gli altri e per il mondo resta ed è immortale. “. [Harvey B. Mackay]
Metti anche tu un mattone per costruire un mondo libero dalla SM.
Dona ora


Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *