Il mistero sulla morte del presidente dell'Uzbekistan Islam Karimov

Stampa / Print
Secondo diverse fonti – tra cui opposizione e Turchia – il presidente uzbeko Karimov sarebbe morto, anche se le fonti ufficiali ancora non confermano

Il presidente uzbeko Islam Karimov

Il presidente dell’Uzbekistan, il 78enne Islam Karimov, sarebbe gravemente malato. A riferirlo è il governo, che lo ha reso noto attraverso una nota diffusa dai media locali.

Il capo dello stato era stato ricoverato sabato 27 agosto per un ictus, e secondo quanto dichiarato dal governo le sue condizioni sarebbero peggiorate.

Secondo l’agenzia di stampa Reuters, che cita diverse fonti diplomatiche, Karimov sarebbe invece morto. Della stessa opinione sono le opposizioni uzbeke.

Il quotidiano Ferghana – proibito dal 2005 – aveva già dato notizia della morte del presidente lunedì 29 agosto.

Secondo la stessa agenzia, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan avrebbe espresso il proprio cordoglio per la scomparsa del leader uzbeko, dando dunque credito al fatto che sia morto.

Ad alimentare i misteri intorno alla salute di Karimov c’è il fatto che la salute del capo di stato in passato è sempre stata considerata un segreto, come dichiarato dal giornalista della Bbc Abdujalil Abdurasulov.

Islam Karimov è divenuto capo della Repubblica Socialista dell’Uzbekistan nel 1990, quando questa faceva ancora parte dell’Unione Sovietica, e dal 1991 – quando il paese è diventato indipendente – ad oggi ha sempre ricoperto la carica di capo di stato dell’Uzbekistan.

Fonte: The Post Internazionale
Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *