Stampa / Print
Gran Sasso – foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)

di Gianni Lannes

Perché la NATO svolge esercitazioni militari sul Gran Sasso, un parco nazionale, ossia un’area “protetta”, quando l’Esercito italiano ha già in uso ben 12 aree estese per quasi 20 mila ettari (Le Ripe, Monte Stabiata, Monte Crespiola, Monte Sirente, Monte Ruzza, Prata D’Ansidonia, La Pretara, Fiume Alento, Piazza d’Armi, Echo 351, Le Marane, Bafile)? E ancora: c’è una correlazione tra la vistosa riduzione del ghiacciaio e questi giochi di guerra? Le attività del laboratorio sotterraneo di fisica nucleare hanno danneggiato ecosistema di questa grande montagna? Le falde acquifere sono state intaccate e contaminate da sostanze pericolose?

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2014/03/gran-sasso-ditalia-inquinamento-e-prove.html

D La Repubblica delle donne – 22 maggio 2002

Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.