Stampa / Print
ufo Volcano Mexico
La scorsa settimana è stata registrata un’intensa attività UFO lungo le pendici del vulcano Colima e quest’ultima segnalazione sembra avvalorare la teoria secondo la quale tali avvistamenti potrebbero avere qualcosa a che fare con quelle aree particolarmente esposte a forti attività  sismiche o vulcaniche.
Tali curiose coincidenze potrebbero suggerire che “qualcuno” stia cercando di avvertirci in qualche modo sugli imminenti terremoti e sulle devastanti calamità che prossimamente potrebbero sconvolgere l’intero assetto geopolitico dell’Umanità. E se qualcuno ci stesse osservando suggerendo alle popolazioni a rischio di gravi calamità di prepararsi on vista di una preventiva evacuazione?Questa non è la prima volta che degli strani oggetti sono stati visti sorvolare e stazionare lungo i pendii dei vulcani attivi .
Basta ricordare il 29 giugno del 1999 quando la telecamera di sorveglianza del CENAPRED, l’agenzia per la prevenzione dei disastri naturali, riuscì a scattare a intervalli regolari una serie di fotogrammi del vulcano Popocatepetl immortalando accidentalmente un oggetto scuro dalla forma discoidale che sembrava emergere dalle nuvole di cenere sprigionate dal vulcano messicano .
Quest’ultimo avvistamento fa riferimento a due oggetti sigariformi immortalati la scorsa settimana dalla webcam di sorveglianza che costantemente monitora l’attività del vulcano Colima .
Il dispositivo più grande (in alto a sinistra) ha una leggera sfumatura metallica e una forma allungata. Inoltre considerando la prospettiva dei soggetti ripresi nell’inquadratura e che la bocca del vulcano misura circa 250 metri di diametro, appare evidente che la lunghezza del dispositivo più grande avrebbe potuto aggirarsi sui 200 metri. Il Video pubblicato in rete il 30 luglio 2016 contiene una serie di istantanee attraverso le quali si possono notare lungo le pendici del vulcano due strani oggetti volanti dalla forma allungata. Poiché l’avvistamento è avvenuto in pieno giorno appare del tutto ovvio che quelle strane presenze non possono essere ricondotte al volo di un calabrone la cui scia allungata potrebbe essere stata provocata da una particolare esposizione della fotocamera.
© Fonte video; UFOvni2012

Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.