Scede, tracolla il consumo dei carburanti a Luglio insieme alla fiducia degli italiani

Stampa / Print

Mentre preparavamo il presente post è uscita la ferale notizia che cala la fiducia degli italiani. E’ l’Istat l’ambasciatore che non porta pena. Il suo comunicato inizia così nel suo primo capoverso.

Fiducia dei consumatori e delle imprese [cala ,n.d.r. ME]
Ad agosto 2016 si registra un peggioramento della fiducia sia tra i consumatori sia tra le imprese: l’indice del clima di fiducia dei consumatori passa da 111,2 di luglio a 109,2 e l’indice composito del clima di fiducia delle imprese scende da 103,0 a 99,4.
Ma veniamo all’analisi, grafica, del consumo dei carburanti che forse è legata alla fiducia dui cui gli italiani sentono nell’animo combattuto. Rileggiamo parte del comunicato dell’Unione Petrolifera con i dati ministeriali.
La domanda totale di carburanti (benzina + gasolio) nel mese di luglio è risultata pari a circa 2,7 milioni di tonnellate, di cui 0,7 milioni di tonnellate di benzina e 2 milioni di gasolio, con un decremento del 7,6% (-226.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2015.
I prodotti autotrazione, con ben due giorni di consegna in meno, hanno rilevato le seguenti dinamiche: la benzina nel complesso ha mostrato un decremento dell’8,3% (-63.000 tonnellate) rispetto a luglio 2015, mentre il gasolio autotrazione del 7,4% (-163.000 tonnellate).

Nei primi sette mesi del 2016 i consumi sono stati invece pari a circa 34,4 milioni di tonnellate, con un decremento dello 0,2% (-57.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2015.

La benzina, nel periodo considerato, ha mostrato una flessione del 2,9% (-130.000 tonnellate), il gasolio un decremento dello 0,9% (-118.000 tonnellate).

Nei primi sette mesi del 2016 la somma dei soli carburanti (benzina + gasolio), pari a circa 17,8 milioni di tonnellate, evidenzia un decremento dello 1,4% (-248.000 tonnellate).

 Nei primi sette mesi del 2016 le vendite sulla rete hanno segnato per la benzina un decremento del 2,0% e per il gasolio un incremento dell’1,4%.

Qui di seguito vediamo i nostri grafici preparati grazie ai dati forniti dal Ministero dello Sviluppo Economico offrono una visione d’insieme della situazione riguardante il consumo di benzina e gasolio da trazione.

Il consumo dei carburanti per autotrazione

Vediamo i grafici da noi realizzati per anno solare a partire dal 2007.

Il consumo della benzina a Luglio è al livello più basso degli ultimi 10 anni …

… mentre il consumo di gasolio è anch’esso al livello più basso.

Qui sotto vediamo l’andamento dei mesi negli anni solari per il gasolio più la benzina, siamo ovviamente al livello più basso.

Adesso vediamo i grafici che prendono in considerazione i consumi sommando i 12 mesi precedenti al mese di riferimento. Non fanno altro che confermare quanto detto sopra.

Per la benzina conferma la precipitosa caduta al rallentatore…

… la curva del gasolio è decisamente più marcata.

Il grafico della benzina + gasolio delinea un imbarazzante piega, brutta piega.

Diamo un’occhiata anche al consumo del Gpl da trazione essendo anch’esso un derivato del petrolio. Indovinate?

No comment.

Ci fosse un segnale positivo tra gli indicatori da noi seguiti…..

MondoElettrico è anche su   
.
Condividi


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *