Verso la Bancarotta: “Era Noto da Tempo” Con questo Governo di Cialtroni la Fine è Inevitabile

Stampa / Print

MATTEO-RENZI_12_resize

Intendiamoci, questo governo in particolare non ha fatto peggio dei precedenti, l’Italia era, è e sarà quel paese che cresce meno in tutta l’Eurozona e in periodi di vacche magre, era è e sarà quello che decresce di più.

I fattori della decrescita infelice italiana sono peraltro noti:

  1. Attrattività negativa per le imprese, per i migliori italiani e per immigrazione di qualità dovuta ad un eccesso di spesa pubblica in assoluto, e spesa pubblica improduttiva in particolare che si traduce in un eccesso di carico fiscale.
  2. Attratitvità negativa per le imprese, per i migliori italiani e per immigrazione di qualità dovuta ad un eccesso di carico burocratico misurabile in tempo perso per ottenere risposte dalla pubblica amministrazione.
  3. Attratitvità negativa per le imprese, per i migliori italiani e per immigrazione di qualità dovuta ad un sistema di giustizia civile ridicolo, ondivago, e dai tempi da terzo mondo arretrato.
  4. Curva demografica tra le peggiori del mondo e nessuna attenzione al problema epocale della tutela delle famiglie che fanno e allevano figli potendoli dare una istruzione e una preparazione adeguata.

Non credo di avere scoperto l’acqua calda.

Ecco invece le ragioni per cui secondo i Cialtroni che infestano il governo italiano, nel secondo trimestre 2016 la crescita italiana si è azzerata.

da Ansa

…Tesoro: crescita è fragile ma conti sotto controllo  – “Nonostante la crescita sia più fragile del previsto, i conti pubblici sono sotto controllo, come evidenziato dall’andamento del fabbisogno del settore statale. A fine settembre il Governo presenterà nella nota di aggiornamento al Def il nuovo quadro macroeconomico con le previsioni aggiornate sull’andamento dell’economia e in combinazione con i dati della contabilità nazionale sarà possibile valutare i target per il rapporto deficit/Pil e debito/Pil”. Lo afferma il Mef.

Il dato sul pil fermo “non costituisce una sorpresa”. Lo afferma il Tesoro spiegando che dipende da fenomeni come, tra l’altro, la minaccia del terrorismo, la crisi dei migranti e la Brexit che “erano noti da tempo” rispetto all’impatto sulle prospettive di crescita dell’Italia. “Diverse fonti di Governo, compreso il Mef, avevano già segnalato che le stime di crescita formulate ad aprile con il Def sarebbero state messe in discussione da questo nuovo scenario, e numerosi previsori (dal Fmi all’Ocse) hanno già rivisto al ribasso le stime della crescita mondiale”….

Quindi nell’ordine, il Ministero del Tesoro ItaGliano ritiene che la crescita zero nel secondo trimestre 2106 sia dovuta a :

  1. Minaccia di Terrorismo
  2. Crisi dei Migranti
  3. Brexit

Eh già.

Ora farei notare che l’Inghilterra, la quale credo si possa affermare stia scontando un “filino” di più la Brexit, nel secondo trimestre 2016 è cresciuta dello 0,6%, ma andiamo un pochino a vedere i risultati comparati su EuroStat:

Schermata_2016-08-13_alle_10_50_51_1

Ah e nel secondo trimestre 2016, la Grecia ha fatto meglio di noi nonostante abbia avuto un problema migranti giusto un pelo più grave del nostro.

Il punto cari amici è che per risolvere il cancro italiano è necessaria una presa di coscienza che dalle istituzioni arrivi per quanto possibile alla gente. Qui invece si continua a fare inutile e dannosa propaganda con la grancassa di una informazione mainstream serva e impreparata.

E dunque almeno voi, siate consapevoli, siate preparati. La soluzione è esclusivamente individuale, ogni giorno di più.

In altre parole, muovete i vostri soldi, e poi seguiteli.

 

Condividi


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *