Gne Gne Gne… Ci Hanno Rubato le e-Mail ( Poveracci, L’America Vuole le Sanzioni per i Mitici Hacker Russi)

Stampa / Print

raw-obama-prince-george-050116

(quei coglioni di Svedesi magari il prossimo Nobel potrebbero darlo direttamente a Lucifero)

Non ci posso credere, dal Fatto Quotidiano:

Il governo degli Stati Uniti sta valutando l’imposizione di sanzioni alla Russia dopo gli attacchi hacker ai sistemi informatici del Partito Democratico americano. L’indiscrezione è riportata dal Wall Street Journal che cita diverse fonti secondo cui Washington sta valutando di rispondere all’attacco hacker denunciato da Hillary Clinton lo scorso 31 luglio, e attribuito dalla candidata democratica ai servizi segreti russi. Nessuna decisione è stata tuttavia presa al momento.

“Sappiamo che i servizi di intelligence russi hanno hackerato il Democratic National Commitee e sappiamo che hanno organizzato la diffusione di molte di quelle email”, aveva detto Clinton in un’intervista a Fox News Sunday. “La Russia ha anche organizzato il rilascio delle email del Dnc”, ha continuato la candidata alla presidenza degli Stati Uniti. Il riferimento era al furto e alla diffusione di quasi ventimila email, poi pubblicate da Wikileaks, che ha portato alla dimissioni di Debbie Wasserman Schultz, presidente del Democratic National Committee.

Intanto, riporta Bloomberg citando il sito DCLeaks, si è scoperto che gli hacker russi avrebbero “trafugato” anche le email dell’ex generale americano della Nato Philip Breedlove e quelle del filantropo statunitense George Soros. DCLeaks.com ha pubblicato le email in questione mostrando che riportano lo stesso ‘marchio‘ russo delle email hackerate ai democratici.

La paura di perdere il potere prima di essere riusciti a scatenare una guerra mondiale deve avere mandato in vacca il cervello del deep state americano, o come lo volete chiamare.

Pare che sulla lora Candidata Hillary Klinton stia per uscire un tale mare di merda… merda vera però, non invenzioni…. che si rende necessario trovare il modo di scatenare un conflitto globale aperto.

Le notizie delle ultime ore a mio parere sono sconvolgenti:

  1. Gli USA che in modo scoperto armano quella che un tempo si chiamava Al Queda in Siria nel disperato tentativo di tenere Aleppo
  2. I media occidentali all’unisono che senza uno straccio di prova decidono che i “Russi” hanno Hackerato mezza america… con il che mi si consenta, se fosse vero non esisterebbe più un circuito finanziario internazionale in dollari. Diciamo che come obbiettivo, il Partito Democratico è “subottimale”
  3. Il tentativo sventato per un pelo di innescare una ulteriore guerra in Ucraina (con la morte comunque di soldati Russi in Crimea)
  4. E ora il Wall Street Journal che “chiama” sanzioni alla Russia per i tentativi di Hackeraggio. Il che è ridicolo by design vito che la guerra cibernetica è attiva da sempre e non si è mai placata da una parte e dall’altra.

Ci attendono tempi bruttini, e bisognerà scegliere con attenzione con chi stare.

Condividi


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *