Stampa / Print
Tra aprile e maggio il mio giardino si ritrova in un momento di passaggio, tra il periodo dominato dalla fioritura delle bulbose più precoci e dell’albero di ciliegio e quello dominato dalla fioritura delle rose.  
L’albero di ciliegio nel giro di pochi giorni ha perduto quasi completamente i petali dei fiori ed emesso le foglie, dei narcisi e degli altri fiori presenti all’inizio del mese restano solo le foglie, sulle rose e sulle peonie si ingrossano i boccioli che si schiuderanno per lo più nel mese prossimo.

Qua e là, comunque c’è qualche fiorellino. Prima di tutto gli iris viola/blu: gli altri iris (ne ho di bianchi, dei Napoleon e degli Smokey Ring) sono molto più indietro. 

E poi ci sono i mughetti! Ne ho moltissimi, ma sono tutti nascosti in fondo all’aiuola più grande, così ne ho spostati alcuni nella striscia di terra dietro il magazzino, accanto alle hosta, dove saranno più visibili nei prossimi anni. Sono tutti già fioriti: che piccole meraviglie! 

Fonte —LEGGI TUTTO—

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.