Android Lost, in caso di furto o smarrimento di cellulari Android

Stampa / Print

Android Lost è un’applicazione utilissima nel caso in cui si perda il cellulare ed è facile e gratuita da scaricare!


A prima vista potrebbe sembrare difficile da utilizzare, ma non è così. In caso di smarrimento o furto del cellulare, dal tuo PC, potrai ritrovarlo, gestirne o bloccarne tutto il contenuto, in modo che nessuno possa accedervi. 


Sottolineo che dalla app del telefono no si fa praticamente nulla.
Una volta installata sul telefono il tutto va configurato dal sito ufficiale attraverso il pc dal quale potremo anche scegliere di nascondere la app sul telefono che quindi sarà invisibile conservando però tutte le funzionalità.
L’applicazione è disponibile per l’installazione nel Play Store cliccando qui.
L’applicazione va gestita soltanto attraverso il sito ufficiale http://www.androidlost.com/ che non necessità di alcuna registrazione poichè vi si accede con le credenziali di Google, cioè la stessa password utilizzata per Gmail e simili.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI DI ANDROID LOST

Blocco e rimozione dei dati dal telefonino e allarme.

Se non trovi il cellulare, puoi impostare l’allarme, che farà squillare il telefonino anche se è impostato in modalità silenzioso. Potrai anche bloccare e sbloccare il telefonino con il PIN, quindi se qualcuno lo prende potrai bloccarlo in modo che non possa utilizzarlo. Nel caso in cui, invece, temi ti sia stato rubato, potrai cancellare tutti i dati contenuti nella memoria per evitare che altri possano accedervi.

Acquisizione dei dati.
Potremo ottenere a distanza informazioni sulla batteria, sulla sim inserita, sullo stato dei sensori e su tutto le altre informazioni.

Attivazione a distanza dei sensori.
Anche se il telefono ha il wifi o il gps spenti potremo attivarli a distanza dal pc e, per risparmiare batteria, disattivarli subito dopo che è stato localizzato.


Avviso cambio scheda SIM.

Se qualcuno ti ruba il telefono e inserisce la propria scheda SIM nel tuo telefono, ti verrà inviata una e-mail di avviso contenente anche il codice IMEI e le altre informazioni della scheda di chi sta utilizzando il telefono.Visualizzazione sulla mappa.
Se hai perso il telefono o ti è stato rubato, con questa applicazione potrai sapere esattamente dove si trova. Vi è la possibilità di attivare una localizzazione periodica che ci invierà la posizione aggiornata in tempo reale utile nel caso lo abbia qualcuno.

Lista delle chiamate e inoltro.

Se hai perso il tuo cellulare ma stai aspettando una chiamata importante, con Android Lost puoi deviare tutte le chiamate effettuate verso il tuo numero ad un altro numero di telefono. Inoltre potrai visualizzare anche l’elenco delle chiamate, sia in entrata che in uscita. Quindi potrai sempre sapere le attività di chi ti ha sottratto il telefono.Eliminare il contenuto della scheda SD.
Se ti è stato sottratto il telefono, per evitare che la persona che ti ha rubato il telefono possa leggere le tue conversazioni WhatApp, vedere i tuoi video ed accedere agli altri dati, puoi cancellare tutto dalla memoria della SD (Secure Digital).

Registrare audio.
Questa opzione permette di registrare una clip audio del sonoro del microfono del cellulare che ci verrà inviata automaticamente al termine della registrazione come allegato ad una mail.


Scattare foto.

Questa opzione può essere utile se non ricordi dove hai lasciato il telefono o se qualcuno te l’ha rubato. Scattando una foto, potresti capire dov’è o, con un po’ di fortuna, vedere il volto del ladro.

Inviare un messaggio o un messaggio vocale.

Con Android Lost è possibile inviare al telefono un messaggio (scritto o vocale) al telefono, in modo che chi lo ha ritrovato possa mettersi in contatto con voi per restituirvelo. Inviando un messaggio, inoltre, il telefono squillerà e potrebbe richiamare l’attenzione di qualcuno nelle vicinanze, nel caso in cui nessuno l’abbia ancora trovato.

Gestire più telefoni dallo stesso account.

Se hai vari account Android o ogni membro della famiglia ne ha uno, è possibile gestirli tutti da un unico account. Questa opzione può essere utile se si hanno dei bambini e li si vuole controllare.




Fonte —LEGGI TUTTO—

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *