Stampa / Print

400 g farina 00
100 g farina Manitoba
5 uova
60 g zucchero
10 g sale
5 g lievito di birra Mastro Fornaio
25 g acqua
250 g burro morbido
Lavorare nell’impastatrice gli ingredienti aggiungendo in ultimo le uova e poi il burro tagliato a pezzetti. Verrà un impasto molto morbido ma va bene così.
Metterlo in una grande ciotola, coprire con pellicola e conservare in frigo per 24 ore.
Trascorso il tempo, lavorare brevemente l’impasto, dividerlo in 4 o 6 parti uguali, formare delle palle e metterle vicine in uno stampo da plum cake, precedentemente unto e infarinato (ho usato uno stampo lungo cm 25 e ho scoperto dopo averlo fatto che ne avrei dovuto usare uno di 30 cm).
Lasciar lievitare fino al raddoppio, infornare e cuocere a 180°C per circa 60′.
Ho trovato la ricetta nel blog di Giulia a questo indirizzo.
Giulia ha scritto anche che la Ravaioli aveva cotto in uno stampo a corona (quello con il buco in mezzo).

Fonte —leggi tutto—

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.