Stampa / Print
Bignè (pasta choux - ricetta base) (13)
BignèBignè (pasta choux - ricetta base) (1)
Bignè (pasta choux - ricetta base) (2)Bignè (pasta choux - ricetta base) (3)Bignè (pasta choux - ricetta base) (4)Bignè (pasta choux - ricetta base) (5)
Bignè (pasta choux - ricetta base) (6)Bignè (pasta choux - ricetta base) (7)
Bignè (pasta choux - ricetta base) (8)
Bignè (pasta choux - ricetta base) (9)Bignè (pasta choux - ricetta base) (10)
Bignè (pasta choux - ricetta base) (11)

Bignè (pasta choux – ricetta base)

Questi bignè sono facilissimi da fare e sono davvero un’ottima soluzione per un dolce dell’ultimo minuto, come base per il profitteroles o come stuzzichini farciti, dolci e salati.
Per questa ricetta ho utilizzato il burro biologico Montanari & Gruzza.

INGREDIENTI (per circa 20 bignè)

    • farina 100 g
    • burro 100 g
    • 3
    • sale 1 pizzico
    • acqua 200 ml

PROCEDIMENTO
  • Mettere in un pentolino antiaderente l’acqua e farvi sciogliere il burro. 
  • Aggiungere la farina (precedentemente setacciata) tutta in una volta e il sale. 
  • Mescolare continuamente con il cucchiaio di legno finché l’impasto non si stacca bene dalle pareti del pentolino. 
  • Togliere dal fuoco, mettere l’impasto sul piano di lavoro o in una ciotola e far raffreddare. 
  • Versare l’impasto in una ciotola e aggiungervi un uovo per volta, mescolando con il cucchiaio di legno: è un passaggio molto importante e bisogna assolutamente che l’uovo precedente sia stato perfettamente amalgamato, prima di aggiungere il successivo. 
  • Quando il tutto è ben amalgamato, porre il composto dentro una tasca da pasticciere con la bocchetta tonda e liscia e formare i bignè direttamente sulla teglia foderata con carta da forno. 
  • Metterli un po’ distanziati tra loro per evitare che si attacchino in cottura. 
  • Pareggiare le punte dei bignè con le dita bagnate, rendendoli più tondeggianti. 
  • Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti, poi abbassare a 100°C per farli asciugare bene (circa 30 minuti). 
  • Sfornare, far raffreddare e farcire a piacere.
  • Quando sono freddi e ben asciutti, i bignè possono essere conservati per qualche giorno a temperatura ambiente in contenitori ermetici.


Fonte —leggi tutto—

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.