Partire e tuttavia sentirsi a casa ovunque…(PLUMCAKE CIOCCOLATO BIANCO, UVETTE E INFUSO AGLI AGRUMI)

Stampa / Print
 
“Partire è la più bella e coraggiosa di tutte le azioni. Una gioia egoistica forse, ma una gioia, per colui che sa dare valore alla libertà. Essere soli, senza bisogni, sconosciuti, stranieri e tuttavia sentirsi a casa ovunque, e partire alla conquista del mondo.” (Isabelle Eberhardt)
Per partire, non è necessario affontare un viaggio di molti chilometri, serve soltanto aprire la porta dentro di noi e vedere un po’ dove ci porta il vento.
e allora…“vento del Sud portami via con te, ho bisogno di riflettere, tutto va troppo in fretta per me, e ho l’impressione di aver lasciato troppe cose indietro…”
Faccio un biglietto di sola andata, ho già pronto il kit del viaggiatore*, poche cose importanti: un quadernetto, una penna e un vagone di sogni.
Quale sia il mio treno non l’ho ancora capito, allora vado a piedi, magari il viaggio sarà più lungo, ma avrò tempo per fermarmi quando avrò fame e sete di felicità. 
Catturerò sorrisi nei volti alle stazioni, mi riempirò la testa di buoni consigli da spargere poi come sale sulle ferite, per farle cicatrizzare, laverò via tristezza e malinconia con bolle di sapone al miele, lascerò evaporare dalla testa i pensieri più scuri e avrò cura di lasciare una scia di buono, come balsamo di cocco e limone sui capelli. 
Perchè incontrerò dei compagni di viaggio lungo il mio tragitto e vorrei che ricordassero la fragranza dei miei pensieri.
Partire e tuttavia sentirsi a casa ovunque, mentre accendi il bollitore e scaldi l’acqua per un infuso agli agrumi, decidendo in quel momento che quella sarà la fragranza con la quale la mattina farai colazione. Cercare poi tra i negozi del cuore, se è rimasto ancora qualcosa di dolce come una tavoletta di cioccolato bianco, e far cadere puntini di sospensione come uvette sultanine dentro l’impasto di un plumcake…perchè “La meta non è un posto ma è quello che proviamo e non sappiamo dove né quando ci arriviamo”…

(in corsivo frammenti di brani di due canzoni “Come si Cambia” – Otto Ohm e “Ti ho voluto bene veramente” – Mengoni)
 

 Plumcake cioccolato bianco, uvette e infuso agli agrumi

Ingredienti:
180 gr di farina 00
100 gr di cioccolato bianco
70 gr di uvette sultanine
180 gr di yogurt bianco dolce
70 gr di olio di riso
120 gr di zucchero semolato
1 bustina di infuso a scelta (per me agli agrumi)
3 uova
1 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
zucchero al velo a piacere per decorare

Preparazione:
A bagno maria sciogliete il cioccolato bianco.
In una ciotola a sponde alte, sbattete le uova con lo zucchero e un pizzico di sale, fino a formare una spuma chiara. Unite l’olio a filo e lo yogurt, continuando ad amalgamare aggiungete la farina setacciata, il cioccolato bianco, le uvette infarinate, una bustina di infuso a scelta, il lievito. Amalgamate l’impasto. Imburrate e infarinate uno stampo per plumcake, versate l’impasto e infornate a 170° per almeno 40 minuti. 
Una volta raffreddato, a piacere potete decorare con zucchero al velo.

* ecco il mio kit del viaggiatore con alcuni prodotti Lush!
Non La Bevo: gel doccia al miele lenitivo
Honey I washed my hair: shampoo solido al miele, per capelli morbidi e luminosi
Teodoro: il deodorante fragrantino divino
Big II: balsamo solido con olio di cocco, limone e sale marino
Ultra Blast: la polverina lavadenti, miscela al sapore di menta e wasabi
 

Fonte —leggi tutto—

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *