Rilasciata la nuova versione 3.1.10 di Ardour il noto programma diregistrazione ed elaborazione audio professionale.

Stampa / Print

Ardour è un programma di registrazione ed elaborazione audio professionale Open Source, rilasciato sotto la licenza GNU General Public License. Attualmente installabile su Linux, Solaris, e Mac OS X.
Consente la registrazione multitraccia in realtime.
L’autore e principale sviluppatore è Paul Davis, autore anche del software JACK Audio Connection Kit.

L’ultima release rilasciata pochi giorni fa è la 3.1.10.
Finalmente, dopo numerose beta, un’incredibile mole di lavoro da parte degli sviluppatori e un’attesa quasi stremante per chi non vedeva l’ora che uscisse, è stata rilasciata la versione 3.0 della DAW Ardour prima e poi il primo aggiornamento la versione 3.1.10
Un tutorial completo su Ardour in questa pagina.
Ardour3
In questa occasione è stata adottata una tecnica di sottoscrizione più “dura” per il download diretto dal sito (a mio avviso anche a ragione, visto l’enorme lavoro fatto e l’ormai indiscutibile qualità elevatissima del prodotto, di diritto entrato nell’olimpo delle DAW professionali) anche se a quanto sembra il download dai repo delle varie distro linux rimarrà disponibile senza limitazioni e senza bisogno di sottoscrizioni.
Come gli sviluppatori stessi hanno tenuto a precisare, essendo questa una release piena di novità e di bug fixing, oltre che caratterizzata da un completo restiling grafico, ci sarà un fitto programma di upgrade per permettere al programma di continuare a migliorare e diventare sempre più stabile.
Download.
Installazione:

sudo add-apt-repository ppa:kxstudio-team/ppa-staging
sudo apt-get update 
sudo apt-get install ardour3
ardour

Le novita’ introdotte sono innumeroveli da elencare, le principali sono indubbiamente:

– Supporto ai MIDI

– Supporto nativo ai plugin VST di Steinberg

– interfaccia grafica radicalmente rinnovata e migliorata

– pianificata versione per Windows nei prossimi mesi

Ardour segue la “linea red hat”, rendondo disponibile liberamente e gratuitamente il codice sorgente, mentre gli eseguibili precompilati, se scaricati direttamente dal sito si suggerisce di  pagarli 45 dollari (minimo almeno 1 dollaro).

Tutti gli utenti Linux ovviamente potranno scaricare liberamente Ardour 3.0 dai repository delle proprie distribuzioni.

Screeenshots.

ardour
Ardour_1
Ardour_2
ardour_au_small
ardour-2.5-small
ardour3-vst
mirror3ardour.l
osxshot

Fonte: http://nelregnodiubuntu.blogspot.com/2013/04/rilasciata-la-nuova-versione-3110-di.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *