Il paziente cavia dei nuovi farmaci

Stampa / Print
Da settembre 2013, in tutta l’UE, sul foglietto
illustrativo di determinati medicinali farà la sua apparizione un
triangolo capovolto. Un contrassegno che segnala a pazienti ed operatori
sanitari quei farmaci per i quali i consumatori sono caldamente
invitati a segnalare agli operatori nazionali eventuali effetti
collaterali inattesi.

Farmaci.jpg
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
In gergo tecnico, le medicine sottoposte a monitoraggio addizionale. Si
tratta di tutte le confezioni autorizzate dopo il 1° gennaio 2011 che
contengono una nuova sostanza attiva; vaccini o prodotti derivati dal
plasma di origine biologica; i medicamenti per i quali sono necessarie
determinate informazioni supplementari nella fase successiva alla messa
in commercio, o la cui autorizzazione è subordinata al rispetto di
determinate condizioni o restrizioni per un impiego sicuro ed efficace.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *