Stampa / Print


Una specie di sussulto alle labbra, che si propaga a tutto il corpo, senza che ci sia bisogno di contatto fra i genitali.

Alcuni sessuologi lo hanno definito “orgasmo orale”, che si raggiunge grazie alla stimolazione delle labbra stesse, della lingua, del palato, della gola (e dunque anche nel corso di un rapporto di sesso orale).

Con, a volte, anche contrazioni vaginali.


Ma quanto è credibile tutto ciò?

Se pensiamo che i neonati percepiscono l’intero mondo che li circonda attraverso la bocca, forse non è difficile immaginare che questo tipo di orgasmo esista per davvero.

In ogni caso, secondo alcune ricerche svolte negli Stati Uniti, il 20 per cento delle donne ha sperimentato, almeno una volta, questo tipo di climax.

In seguito a cosa?

Soprattutto a baci prolungati, nel corso dei quali a essere particolarmente stimolate sono state le labbra.


Fonte: http://feedproxy.google.com/~r/ConoscereECapireLeDonne/~3/5-KewPSivrw/lorgasmo-orale.html

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.