informarmy.net
Un " abraço gratis " agli incroci di Sao Paulo

Stampa / Print
Ne sono state dette tante sulla violenza in Brasile , fenomeno soprattutto legato alle megalopoli delle quali ne noi ne le nostre amministrazioni abbiamo la più pallida idea dei problemi di gestione ma siamo subito pronti a criticare e proporre ricette come se fossimo i CT di una squadra di calcio . Basti pensare solo al problema della raccolta e smaltimento rifiuti di una città di poco meno di 20 milioni di abitanti ovvero più di un terzo della intera popolazione Italiana e maggiore della popolazione di molti Stati della vecchia Europa  come la virtuosa  Svizzera ( 8 milioni  ) , Finlandia ( 6 milioni ) , Olanda ( 16 milioni ) , Portogallo ( 11 milioni ) e così via .


Ma il Brasile non è solo il Paese degli assalti agli incroci è anche il Paese degli ” abbracci all’incrocio ” , una iniziativa che farà sorridere molti di noi che avrebbero forse voluti i marines agli incroci ed invece no i brasiliani ancora una volta ci stupiscono  e rispondono allo stress del traffico ed indirettamente alla violenza con gli ” psicologi del traffico ” . Notate la sottigliezza della azione . Cosa ne pensate ?

   



Fonte: http://feedproxy.google.com/~r/VivereInBrasile/~3/lTwUXtsUreQ/un-abraco-gratis-agli-incroci-di-sao.html

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.