informarmy.net
MacBuntu lo script per gli amanti di Linux che stravedono per lagrafica del Mac.

Stampa / Print
MacBuntu è uno script che oltre a cambiare il tema installa anche una barra 3D in basso come nella schermata che vedete sopra.

Macbuntu funziona su qualsiasi ambiente desktop Gnome, ma è scritto apposta per Ubuntu e garantito per i sistemi Debian/Gtk. E si candida così a sostituire Mac4lin, che negli ultimi tempi andava alla grande.

Alla fine avremo i temi, icone, Docky, Global Menu, Compiz Extras e Ubuntu-Tweak il tutto configurato per assomigliare a MacOsX.

Come indica il produttore se all’avvio da livecd parte Unity basta terminare la sessione e riavviarla come Ubuntu “Classico”.

Per farlo andate nel sito sourceforge.net/projects/macbuntu , cliccate sul pulsante verde Download scegliete di salvare il file e cliccate ok.

Terminato il download andate nel menù Risorse->Scaricati cliccate con il tasto di sinistra e poi con quello di destra sul file appena scaricato e scegliete Estrai qui, cliccate il tasto di destra e poi Apri nel terminale.

ATTENZIONE:

se non avete “Apri nel terminale” dovete installare Ubuntu tweak (spiegato in questo post) , all’ interno di quest’ ultimo cliccate su impostazioni di Nautilus (si trova nella sezione Sistema),nella sezione Estensioni di Nautilus mettete la spunta accanto a Apri cartella nel terminale ,fate click sul pulsante Applica e riavviate il computer

Nel terminale scrivete il seguente comando e premete invio:

./install.sh

rispondete si alle domande e alla fine del processo MacBuntu risulterà installato.

Screenshots.

Google

Ricerca personalizzata

Se ti è piaciuto l’articolo , iscriviti al feed cliccando sull’immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Fonte: http://reubuntu.blogspot.com/2012/04/macbuntu-lo-script-per-gli-amanti-di.html

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.