Stampa / Print
Uno studio dell’Università del Tennessee, pubblicato sulla rivista “LiveScience”, ha dimostrato che se l’uomo è brutto il matrimonio funziona meglio.
Secondo l’indagine realizzata da James McNulty, le donne tenderebbero a sposare uomini meno belli di loro, e questi matrimoni funzionano meglio.
Il gruppo di ricerca statunitense ha studiato l’andamento del matrimonio di 82 coppie tra i 20 e i 25 anni che erano insieme da almeno tre anni prima di sposarsi.
Circa un terzo delle coppie era composto da una moglie più attraente, un altro terzo da un marito più bello, mentre nel restante terzo la bellezza dei due partner si equivaleva.
è emerso così che il matrimonio funzionava meglio quando la moglie era la più bella dei due.
Secondo Dan Ariely, professore di comportamento economico al MIT di Boston interpellato dalla rivista, per le donne non è tanto l’attrattiva fisica a essere importante, quanto piuttosto la certezza che il loro compagno sia in grado di sostenerle.

Fonte notizie: Mente e Cervello Luglio 2008

Fonte: http://conoscereecapireledonne.blogspot.com/2011/12/marito-perfetto-meglio-bruttino.html

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.