SCHEFFLERA ACTINOPHYLLA (Famiglia delle Araliaceae)

Stampa / Print





Caratteristiche.
Originaria dell’Australia e della Nuova Zelanda, è facile da curare e di grande soddisfazione. Vive a lungo ed è particolarmente adatta per appartamento perché può vivere anche con poca luce e in ambienti piuttosto freddi. Ben curata, può raggiunge dimensioni considerevoli, dai 2 ai 4 metri in altezza e 1 metro, 1 metro e 20 centimetri in larghezza. Da giovane è sproporzionata perché le foglie sono troppo grandi rispetto al fusto, ma da adulta acquista una forma più elegante.

Le foglie devono essere pulite con un panno umido. Si può usare il lucidante, ma non più di una volta ogni 2 mesi.

Esposizione.
Ama le posizioni illuminate, ma non la luce diretta del sole. Si adatta a vivere in angoli in penombra.
D’inverno ama temperature che oscillano tra i 14 e i 18 gradi. D’estate va bene in quella ambientale.

Innaffiature.
Deve essere annafiata 2-3 volte la settimana d’estate, una sola volta d’inverno.

Concimazione.

In primavera. Aggiungere d’estate fertilizzante liquido per piante d’appartamento ogni quindici giorni.


È opportuno eseguirla ad anni alterni per le piante medie; per quelle grandi è meglio farla ogni anno.



Fonte: http://feedproxy.google.com/~r/ComeColtivareSchedeDiPianteEFiori/~3/t3yf9e7iJ9U/schefflera-actinophylla-famiglia-delle.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *