Il vulcano Popocatepetl, in Messico, rilascia una colonna di cenere di notevoli dimensioni

Stampa / Print
Il vulcano Popocatepetl, in Messico, ha rilasciato una colonna di cenere di notevoli dimensioni, e secondo gli esperti questa esalazione è destinata a continuare per le prossime ore.
Il Centro Nazionale per la Prevenzione dei Disastri (Cenapred) ha avvertito della presenza di emissioni di cenere, con esplosioni di frammenti incandescenti a breve distanza dal cratere, che possono essere visti di notte.
Pertanto, gli enti locali hanno dichiarato un “semaforo” di allarme giallo, che indica che è severamente vietato avvicinarsi in un raggio minore di 12 chilometri dal vulcano.
Inoltre estreme misure di prevenzione sono state prese per la popolazione di Santiago e San Pedro Nexapa.
Nelle ultime 24 ore il sistema di monitoraggio del vulcano Popocatepetl ha registrato 115 esalazioni di bassa intensità, accompagnati da emissioni di gas e vapore acqueo con conseguente caduta di cenere su San Pedro Nexapa.
La relazione rileva che le più grandi esalazioni sono avvenute alle ore 3:45, 03:55 e 06:06 il 7 dicembre.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *