Ecuador: il vulcano Tungurahua continua ad eruttare

Stampa / Print
Il vulcano Tungurahua, in Ecuador, attivo dal 1999, ha ripreso a eruttare il 27 novembre. È passata una settimana e le eruzioni continuano e, secondo i tecnici dell’istituto geofisico dell’Ecuador, negli ultimi giorni l’attività del vulcano avrebbe raggiunto picchi più intensi rispetto a quelli iniziali.
Pietre e lava espulse dal vulcano sono scivolate fino a un chilometro di distanza dal cratere. Gli abitanti dell’area attorno al Tungurahua dall’alba di ieri sentono piccole scosse del terreno e rumori di esplosioni che sembrano “scoppi di cannone”. Centinaia di famiglie sono già state evacuate. L’aviazione nazionale ha chiuso l’aeroporto di Guayaquil e ha cambiato la rotta di alcuni voli per evitare la nuvola di cenere.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *