2 comode utility per Ubuntu 11.10 Oneiric Ocelot: Littleutils e UpdateManager Indicator.

Stampa / Print

Due comode utility che certamente vi faranno risparmiare tempo e vi toglieranno di mezzo qualche grattacapo: Littleutils e Update Manager Indicator presenti nei repository ufficiali dell’ultima versione targata Canonical.

Entrambi possono essere installate direttamente con Ubuntu Software Center.

Littleutils.

Littleutils è una suite al miglior stile open source dove tutti sono dei piccoli programmi che fanno solo una cosa, in perfetto stile Unix, precisi, leggeri, quindi non aspettatevi programmi complessi, ma questi piccoli gioielli sono in grado di farvi risparmiare tempo per alcuni lavori specifici.

Littleutils include:

  • Un ricercatore di file duplicati (repeats).
  • Ottimizzatori di immagine (opt-jpg opt-png opt-gif recomp-jpg).
  • Strumenti per rinominare file (lowercase uppercase),.
  • Ricompressori di archivi (to-bzip to-7zip to-lzma).
  • Un programma di utilità per file temporanei (tempname).

Installazione:

Scaricate l’ultima versione di littleutils nella vostra directory di Download.

Aprite un terminale (Applications -> Accessories -> Terminal)

Spostate il download in una directory migliore: sudo mv ~/Downloads/littleutils-1.0.24.tar.bz2 /usr/local/src/

Utilizzate l’account di root con: sudo su

Installate le dipendenze:

apt-get install gifsicle pngcrush lzip libpng12-0 libpng12-dev libjpeg-progs p7zip-full

Scompattate littleutils:

cd /usr/local/src && tar jxvf littleutils-1.0.24.tar.bz2 && cd littleutils-1.0.24

Configurate ed installate littleutils: ./configure && make && make install && make install-extra

fonte: Linuxaria
Screenshots.



Update Manager Indicator.

Update Manager Indicator mostra l’icona degli aggiornamenti di sistema sul pannello superiore di Unity e permette di accedere alcune funzioni extra come il listato dei singoli aggiornamenti disponibili e l’opzione per il refresh manuale della cache dei pacchetti.

Dalle preferenze dell’indicatore puoi accedere a opzioni aggiuntive per la gestione delle notifiche, dei popup automatici di Update Manager e la visualizzazione dell’icona passiva.

Installazione.

L’indicatore degli aggiornamenti è disponibile sul Launchpad in codice sorgente ed è stato impacchettato da webupd8 all’interno della fonte PPA.

Digita i seguenti comandi da terminale per procedere con l’installazione su Ubuntu 11.04 e 11.10:

sudo add-apt-repository ppa:nilarimogard/webupd8
sudo apt-get update
sudo apt-get install indicator-updatemanager

Al termine dell’installazione puoi avviare l’applicazione cercando “Update Manager Indicator” nel dash. Per fare in modo che si avvii automaticamente all’avvio del computer dovrai invece aggiungere il comando “/usr/bin/UpdateIndicator” all’interno delle Impostazioni di Sistema -> Applicazioni di Avvio

fonte: Ubuntu Linux
Screenshots.






Google

Ricerca personalizzata

Se ti è piaciuto l’articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *