Il Programma dei Cavalieri di Malta

Stampa / Print
Di James Daughterty
Newsgroup del sito web Cephas Ministry/Library
traduzione e approfondimenti di: http://nwo-truthresearch.blogspot.com


Da:“An Encyclopedia of Freemasonry and Its Kindred Sciences,” etc. di Albert G. Mackey, M.D., Trentatreesimo Grado, Volume I, pubblicato dalla Masonic History Company, Chicago, New York, & London, 1925, Volume Uno, pp. 392-95:

“Questo ordine, che in diversi momenti nel corso della sua storia ha ricevuto i nomi di Cavalieri Ospitalieri, Cavalieri di San Giovanni di Gerusalemme, Cavalieri di Rodi e, infine, Cavalieri di Malta, fu uno dei più importanti tra gli ordini cavallereschi militari e religiosi che presero vita durante le Crociate e che furono istituiti per il recupero della Terra Santa. Deve la sua origine agli Ospitalieri di Gerusalemme, quell’Ordine interamente religioso e caritatevole che fu istituito a Gerusalemme nel 1048 dai pii mercanti di Amalfi per il soccorso dei pellegrini latini poveri e in difficoltà…”[grossa sezione sulla sua storia di oltre nove secoli]

“L’Organizzazione dell’Ordine, nei suoi giorni di prosperità, era molto complicata, condividendo sia un carattere monarchico che repubblicano. Sopra di tutti presiedeva un Gran Maestro, che, pur investito di ampi poteri, era ancora controllato dall’azione legislativa del Settore Pubblico…”

“…Ora ci sono due corpi, uno Cattolico e l’altro Protestante, ma ognuno ripudia l’altro…”

“Il titolo di Cavaliere di Malta viene conferito negli Stati Uniti come “un ordine accessorio” all’interno di una carica di Comandante dei Cavalieri Templari. C’è un rituale collegato al titolo, ma molto pochi sono in possesso di esso, ed esso è generalmente comunicato dopo che il candidato è stato nominato Cavaliere Templare ..”
[Fine della citazione]

I Cavalieri di Malta sono le milizie del Papa e hanno giurato totale obbedienza attraverso un giuramento di sangue che viene preso molto sul serio fino alla morte. Il Papa, come capo del Vaticano, è anche capo di una potenza nazionale straniera.
Questo non ha praticamente nulla a che fare con la religione Cattolica Romana e tutto ha a che fare con l’essere un partecipante di uno dei quattro maggiori “organismi-attori” per il dominio del mondo; gli attori sono:

Massoneria britannica
Massoneria francese
Sionismo internazionale
Vaticano
[All’elenco mancano i Gesuiti, ndr]

Come membro dei Cavalieri di Malta e in virtù del tuo giuramento di sangue di obbedienza al Papa, tu sei tenuto a sostenere fino alla morte i desideri del capo dell’Ordine dei Cavalieri di Malta – in questo caso Papa Giovanni Paolo II [ e adesso Benedetto XVI, ndr] – e questo avviene al di là di qualsiasi altra alleanza che puoi sentire o fingere di sentire nei confronti di qualsiasi altra fedeltà – come la fedeltà alla Costituzione degli Stati Uniti d’America.
Coloro che attualmente sono membri dei Cavalieri di Malta devono, pena la morte, sostenere le politiche che sono sostenute dal Vaticano [e dai Gesuiti, ndr]. Non è difficile per loro farlo.
Essi credono in queste politiche e in questi principi.
Le politiche che sono abbracciate a proclamate da Papa Giovanni II [ e adesso da Benedetto XVI, ndr] sono le seguenti:

  1. FINE DELLA SOVRANITÀ PER NEGLI STATI UNITI E NEGLI ALTRI PAESI.
  2. FINE DEI DIRITTI DI PROPRIETÀ ASSOLUTA.
  3. FINE DI TUTTI I DIRITTI DI POSSEDERE ARMI.
  4. NUOVO ORDINE ECONOMICO INTERNAZIONALE (GOVERNO MONDIALE).
  5. REDISTRIBUZIONE DELLA RICCHEZZA E DEI POSTI DI LAVORO.
  6. CHIEDERE ALLE NAZIONI DI AVERE FIDUCIA NELLE NAZIONI UNITE.
  7. DISARMO TOTALE.
  8. PROMUOVERE LE NAZIONI UNITE COME SPERANZA PER LA PACE.
  9. PROMUOVERE L’UNESCO, IL BRACCIO EDUCATIVO E CULTURALE MORTALE DELLE NAZIONI UNITE. [LEGGI ANCHE IL DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II ALL’UNESCO, ndr]
  10. PROMOZIONE DELL’INTERDIPENDENZA.
  11. SUPPORTO E SOSTEGNO A PADRE PIERRE TEILHARD DE CHARDIN – IL SACERDOTE UMANISTA NEW AGE.
  12. SOSTENERE LA CONVINZIONE CHE I PRINCIPI ECONOMICI DELLA DOTTRINA SOCIALE DELLA TRADIZIONE CRISTIANA O CATTOLICA SONO I PRINCIPI ECONOMICI DEL COMUNISMO.
  13. PROMUOVERE IL PAPA COME ATTORE INTERMEDIARIO TRA GLI STATI UNITI E L’UNIONE SOVIETICA.

[nota nwo-truthresearch: I link ipertestuali sono un’aggiunta di nwo-truthresearch e siete invitati a studiarli per constatare la veridicità storica e fattuale di ogni punto. Se alcuni punti, presi singolarmente, possono essere condivisibili, come ad esempio quello della fine del diritto alla detenzione di armi e il disarmo totale delle nazioni, ci sono da fare due considerazioni:
1) E’ la solita ipocrisia Vaticana del predicare bene e del razzolare male .

2) Vi invitiamo anche ad inquadrarli dalla prospettiva secondo cui il disarmo dei singoli e delle nazioni deve essere portato avanti in vista dell’accentramento del potere globale nelle mani di una Singola Entità Luciferina.
Inoltre ricordiamo che la Guerra Fredda fu un inganno colossale gestito da Roma e in questo articolo Phelps afferma: “Ricorda, uno dei principali obiettivi dell’imposizione della Bufala della Guerra Fredda sulle nazioni apostate Bianco Protestanti dell’Occidente è perché questa doveva servire come giustificazione per la costruzione dell’Apparato di Sicurezza Nazionale dell’Impero Americano – per essere usato, in ultima analisi, contro gli americani, non i russi. Nessuna Guerra Fredda; tutti gli edifici della Comunità di Intelligence Internazionale Vaticana erano segretamente destinati alla repressione del vero nazionalismo e alla successiva sottomissione di tutte le nazioni sovrane al Potere Temporale del Papa di Roma.” ]

I membri delle società segrete nei livelli alti del potere politico ed economico – se non i reali decisori – sono di PROPRIETÀ di altri.
Essi sono compromessi nella libertà della propria volontà. Hanno scelto di credere a ciò in cui credono. E Buchanan non è un decisore. Egli è un membro in servizio a quell’Ordine e sotto l’obbedienza totale e completa verso le ambizioni politiche del Vaticano; lo SMOM è la milizia del Papa. In tempi in cui il Papa è minacciato i mercenari svizzeri che proteggono il Vaticano sono dismessi e i Cavalieri di Malta prendono il posto come milizia d’élite e guardiani del Santo Padre.
I Cavalieri di Malta hanno anche giurato di abbandonare immediatamente tutto e tutti e affrettarsi ad aiutare il Papa, qualora venissero chiamati.
Essi sono vincolati dall’obbedienza assoluta e totale al Papa e a rinunciare a tutti gli altri doveri o obblighi di sorta. Ora avete capito che non sto parlando ai Cattolici qui…nessun Cattolico Americano, che io sappia, deve fedeltà incondizionata a qualsiasi potenza straniera o al Papa attraverso qualsiasi giuramento di sangue di qualsiasi tipo…e nessun Cattolico Americano, che io sappia, porta un passaporto diplomatico di una nazione straniera.
Potrebbe un tale uomo servire come nostro Presidente quando il Papa sta apertamente chiedendo un nuovo governo mondiale e ha dichiarato che sarà il capo del governo entro il 2007?
Bob Dole è un massone del 33°grado del Rito Scozzese, Giurisdizione del Sud.

….

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *