Stampa / Print
È una minestra da famiglia, ma buona e gustosa se preparata con
attenzione; del resto queste minestre asciutte vengono opportune per
alternare con quell’eterno e spesso tiglioso e insipido lesso.Spaghetti, grammi 500. Piselli sgranati, grammi 500. Carnesecca, grammi 70.Fate un battuto con la suddetta carnesecca, una cipolla novellina, un
aglio fresco e qualche costola di sedano e prezzemolo. Mettetelo al
fuoco con olio e, quando comincia a prender colore, versate i piselli
insieme con qualche gambo di aneto tritato, se lo avete; conditeli con
sale e pepe e cuoceteli.
Gli spaghetti tritateli con le mani per ridurli corti meno di mezzo
dito, cuoceteli nell’acqua salata, scolateli bene, mescolateli coi
piselli e serviteli con parmigiano a parte.
Questa quantità potrà bastare per sei o sette persone.

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.