Il frassino, nemico di ritenzione idrica, reumatismi e colesterolo

Stampa / Print
Il frassino è molto diffuso in europa e america settentrionale, il tronco di questa pianta è dritto e regolare. In antichità se ne usava il legno per la costruzione di archi. Oggi è legno pregiato.

Con le sue foglie e corteccia ricche di tannini, è un formidabile nemico della ritenzione idrica, del colesterolo e dei dolori reumatici.

Si può preparare in infuso (tempo di infusione 5-10 minuti) o in decotto:

mettere foglie e radici in acqua fredda e fare bollire per 5-10 minuti, consumare subito per non disperdere i principi attivi.

Di sole foglie: 40 grammi in un litro di acqua, si fanno bollire per 8 minuti. 2 tazzine al giorno per lenire i dolori reumatici. 3 tazze al giorno in caso di dolori artritici.

Contro l’idropisia, di cui una delle cause principali è un reumatismo, si bollono 130 grammi di radici di frassino in un litro di acqua, fino alla riduzione della metà.

Bere un bicchiere ogni mattina a digiuno.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *