Rimedi naturali contro la febbre

Stampa / Print

La febbre è sintomo di molte possibili cause, generalmente infiammazioni o intossicazioni.
Ma al di là della causa, che deve essere verificata da un medico, sono molte le erbe che hanno la virtù di abbassare la temperatura corporea senza controindicazioni.
Quindi, tra le erbe antipiretiche troviamo:

Decotto di borragine: far bollire in un litro di acqua 30 grammi di borragine essiccata, lasciare in ebollizione per 3 minuti poi spegnere il fuoco e lasciare in infusione 15 minuti. Berne fino a 5 tazze al giorno.

Decotto di cardo benedetto: far bollire 40 grammi di foglie e sommità fiorite di cardo benedetto per 5 minuti e lasciare in infusione per 15 minuti. Tre tazze al giorno, ma c’è il rischio che dia nausea.

Infuso di olmaria: si lascia in infusione in acqua quasi bollente (non oltre i 90°) 50 grammi di olmaria (regina dei prati) per 10 minuti.
Bere 3-4 tazze al giorno.
La regina dei prati contiene il principio attivo dell’acido salicilico, lo stesso da cui si sintetizza l’aspirina, ma a differenza di quest’ultima questo infuso non ha effetti collaterali sullo stomaco o allergici.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *