Magma in risalita dal vulcano Taal nelle Filippine

Stampa / Print
24 GIUGNO 2011 – MANILA – L’Istituto filippino di vulcanologia e sismologia ha messo in guardia contro ogni attività nei pressi del vulcano Taal, frane ed esplosioni di cenere possono verificarsi a causa del maltempo.Il vulcano Taal era ancora al livello di allerta 2, il magma si vede risalire verso la superficie come dimostra il perdurare di tassi di emissione di anidride carbonica del cratere principale e la sostenuta attività sismica.

I vulcanologi hanno consigliato alla popolazione di stare a distanza di almeno 6 Km perche’ potrebbero esserci improvvise esplosioni di vapore e alte concentrazioni di gas tossici, che sono letali per l’uomo e gli animali.L’intera isola vulcanica rimane in una situazione di pericolo permanente.Sull’altro fronte,il vulcano Mayon e Bulusan sono sotto il livello di allerta 1 non e’ imminente l’eruzione del Mayon, ma la popolazione deve stare a 6 chilometri dalla zona di pericolo a causa della continua minaccia di improvvise esplosioni di piccole frane del vulcano.Al vulcano Bulusan invece è proibito l’ingresso nei 4-km della zona di pericolo per rischio di esplosioni di vapore e di cenere improvvisi.E stata allertata anche l’aviazione civile per mettere in guardia i piloti in volo vicino alla vetta del vulcano per frammenti di cenere. – Inquirer News

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *