informarmy.net
Se la dieta diventa un inferno
Stampa / Print

Spesso le diete, seppur corrette, non sono sostenibili. Ecco i perché:

-Inutili e talvolta dannose le diete prese in prestito. Ogni dimagrimento ha una storia a sé. -Numerosi i sedicenti esperti in nutrizione, accertarsi di rivolgersi ad una persona competente, qualificata, abilitata. Controllare che la dieta sia su una carta intestata e che sia sottoscritta. -Troppe le diete prestampate e i ciclostili, scaricati dal pc. Riconsegnale al mittente. -Guardati dai fantasiosi test di intolleranza, dalle diete evitative, bizzarre o monotone, dagli integratori alimentari millantati come miracolosi, dai digiuni. -Opponiti alle restrizioni caloriche eccessive, alla rigidità estrema, al virtuosismo, ai pasti liberi negati per troppo tempo. A poco vale una dieta impersonale, precostituita, frettolosa, costosa, troppo dura o complicata da gestire. Un’alimentazione dovrebbe essere sempre accettabile ed accettata e, oltre alle regole, per quanto sia possibile, dovrebbe contemplare anche le eccezioni.Solo in questo modo la dieta diviene una palestra per allenarsi gradualmente al futuro stile di vita, e ad una un’alimentazione sostenibile e duratura.A seguire alcuni consigli utili per iniziare a perder peso, senza perdere la testa: 1. Non spiluccare e non digiunare 2. Fraziona l’alimentazione in 5-6 pasti al dì 3. Allenati alle porzioni, è la dose che fa il veleno4. Anche l’acqua, le tisane e gli infusi riempiono lo stomaco. Fanne uso e sorseggiali lentamente. A volte più del cibo abbiamo bisogno della ritualità di un gesto. 5. Mangia seduto, ritagliandoti almeno mezz’ora. Pensa a ciò che mangi.6. Le verdure aumentano prodigiosamente il volume di ogni tuo piatto7. Scegli cereali integrali, riduci gli zuccheri semplici8. Aggiungi olio extravergine di oliva di qualità ai pasti, ma non inondarne il piatto9. Non dimenticarti di mangiare la frutta, la verdura non la sostituisce9. Lascia che la pizza sia una piacevole eccezione. Così come ogni alimento asciutto. Dove puoi cucinati. Quando non puoi scegli un panino, il più semplice a disposizione. 10. Mantieni uno stile di vita attivo, abbandona ascensori e scale mobili. Una rampa di scale in più, può fare la differenza.11. Lavora quotidianamente sulla qualità, sulla varietà degli alimenti, rispetta la stagionalità. 12. Concediti anche ogni giorno una coccola alimentare. Un cioccolatino non può far danno.13. Allenati alla moderazione e al contenimento degli eccessi. Così una giornata libera a settimana, non può far danno.

Fonte

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.