informarmy.net
Nipote di Gandhi confessa quale fosse la vera natura del nonno come marito e padre ben poco esemplare
Stampa / Print

La famosa rivista il lingua inglese Time ha pubblicato, il 12 aprile 2007, una recensione del libro biografico che il nipote di Gandhi ha dedicato alla figura del nonno. In tale libro, oltre al solito retorico ritratto di Gandhi leader della nonviolenza e apostolo della pace, troviamo la descrizione del vero volto di quest’uomo quale egli lo mostrava in famiglia, lontano dai riflettori e dalla vita  pubblica.

Può davvero essere considerato una “grande anima” ed un apostolo della pace tra i popoli una persona che maltratta la moglie, la tradisce, e poco si cura dei figli?

Leggiamo i passaggi salienti di questo articolo del Time qui sotto tradotto.

Laddove il mondo vede un santo, Rajmohan Gandhi vede un marito crudele ed un padre sostanzialmente assente, che presta poca attenzione all’educazione scolastica dei figli e che si trascina la moglie Kasturba attraverso il continente, noncurante del desiderio di lei di un qualsiasi possesso materiale, e poi aspettandosi che lei accetti il suo cambiamento da marito amoroso a compagno platonico ad apparente adultero.

Gandhi manifestò una personalità magnetica in presenza delle giovani donne, e fu capace di persuadere loro a collaborare a peculiari esperimenti in cui dormivasno e facevano il bagno assieme nudi, senza roccarsi, apparentemente per fortificare la sua castità. (Se davvero questi esperimenti siano sempre stati un successo è il dubbio di ognuno di noi.) Viene anche rivelato che Gandhi iniziò un rapporto romantico con Saraladevi Chaudhurani, mipote del grande poeta Rabindranath Tagore — una rivelazione che ha suscitato molto rumore nella stampa indiana. L’autore ci dice che Gandhi, probabilmente in maniera ben poco ingenua, denominava tale rapporto “un matrimonio spirituale”,  “un sodalizio tra due persone di sesso opposto nel quale la relazione fisica è totalmente assente.”



Leggi anche:

Il giornale britannico Guardian fa luce sul razzismo di Gandhi nei confronti delle persone di colore 


Gandhi: dietro la maschera della divinità


Perché gli intoccabili odiano Gandhi?

Fonte

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.