informarmy.net
California: movimenti della faglia di Sant'Andrea
Stampa / Print
5 giugno 2011 – San Francisco – Uno sciame di piccole scosse sono scoppiate nel nord della California nelle ultime 7 ore. La profondità dei terremoti, tutti di misura sotto la magnitudine 3,1 è incredibilmente poco profonde che vanno da una profondità da 0 a 8,7 km. La linea retta dei tremiti rivelano anche che si verificano lungo la linea della faglia di San Andreas,tra il Nord America e le piastre del Pacifico. Le scosse indicano lo stress da un movimento verso sud della piastra americana lungo la faglia. Quello che forse è ancora più interessante è che l’ultimo sciame, un terremoto di magnitudo 2,7 a San Francisco ( lat 37, 122 lunghi ) a una profondità di 8 km, è praticamente identico al luogo e la profondità dell’epicentro del del terremoto di 7.9 gradi che ha colpito nel 1906 e ucciso circa 3.000 persone. Anche se non suonano tutti gli allarmi, stiamo dicendo le stesse forze geologiche che hanno generato il disastro 1906 si sono risvegliate, sulla costa occidentale. Queste forze riflettono i crescenti pericoli della potenziale insorgenza su larga scala,dei terremoti tettonici in aumento in tutto il mondo . – Il Protocollo di estinzione

Fonte

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.