Stampa / Print
Interessante ricerca della Purdue University , pubblicata dalla rivista ‘Physiology & Behaviour’, che aggiunge utili informazioni sulle proprietà benefiche del peperoncino (The effects of hedonically acceptable red pepper doses on thermogenesis and appetite) .
Il peperoncino abbassa la pressione arteriosa, risulta benefico per il cuore ma è anche digestivo, antinfiammatorio, anticatarrale e combatte il tumore della prostata. Dalla nuova ricerca l’evidenza che può anche aiutare a dimagrire . Sembra che aggiungere un po’ di peperoncino alla cena possa aiutare chi sta seguendo una dieta a limitare l’appetito. Lo studio è stato condotto su 25 persone, evidenziando un minor introito di cibo e calorie in coloro che assumevano anche peperoncino.
Secondo i ricercatori mezza tazza da te’ di peperoncino di Cayenna aggiunta alla cena di alcune persone ha aiutato a tenere sotto controllo l’appetito e a bruciare piu’ calorie dopo il pasto, soprattutto per chi non usa la spezia regolarmente. Il consumo nei cibi, aggiungono gli autori, ha un effetto maggiore rispetto alle pillole contenenti capsaicina, che e’ il principio attivo responsabile del sapore piccante.

Fonte

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.