Stampa / Print

17 maggio 2011 h 22:08 UK

Il Prof. Christopher Busby, del Comitato Europeo sui Rischi da Radiazioni,  ha detto che la situazione alla centrale nucleare di Fukushima è al presente fuori controllo; lo ha affermato in questa intervista televisiva

“Ovviamente è ora che il governo giapponese prenda controllo sulla situazione. Ma detto questo, è molto difficile dire come sia possibile, poichè la situazione è sostanzialmente FUORI CONTROLLO“, ha sottolineato Busby.

“Credo personalmente che sia un problema globale e non solo un problema del governo giapponese”, ha aggiunto.

Nelle prime ore di martedi, il Primo Ministro giapponese Naoto Kan , ha detto che il suo governo era determinato a “predersi responsabilità fino alla fine” per l’impianto nucleare giapponese distrutto, quando l’operatore della centrale  ha detto che “un percorso per risolvere la crisi  si sarebbe attenuto alla tempistica esistente” (anche i giaponesi conoscono ben il politichese: aria fritta venduta per concetti senza che chiariscano nulla, ndt)
 Parlando ai media martedi, il vice presidente della TEPCO ( Tokyo Electric Power Co), Sakae Muto ha detto che l’operatore  avrebbe mantenuto il piano rivisto, aggiungendovi però nuovi compiti, come per esempio incoraggiare ad essere preparati per gli tsunami e migliorare le condizioni degli operai.
Le notizie riportate dicono che ci sono segni che i 2 successivi reattori – il 2 e 3- alla centrale di Fukushima possano essersi fusi. Precedentemente era stato confermato che simili problemi erano accaduti al reattore nr 1 durante le prime 16 ore successive al riscaldamento della centrale a causa del terremoto e dello tsunami

PS: il blog di infoholix.net afferma che un “insider” della Tepco abbia spifferato che in realtà il “melt down” è accaduto da subito e non è stato lo tsunami a provocarlo ma il terremoto stesso. L’insabbiamento anche su questa verità (= non c’entra lo tsunami) sarebbe perciò funzionale a non alimentare altro discredito sul fatto che la centrale non era sufficientemente protetta contro i terremoti e a non creare danno economico e di immagine alla grande industria del nucleare. 

PROTEZIONE NATURALE CONTRO LE RADIAZIONI,
GRAZIE AL MINERALE VULCANICO ZEOLITE.
QUI per acquisto

Fonte

Tag

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.