Stampa / Print

Poer nano. Sono giorni che gli rubano la scena. In appena una settimana gli sono passati davanti:  l’ex amico bunga-bunga bombardato, i principessi sposi d’Albione, l’instant pope e, mazzata finale, il Bin Laden schiattato con Obama che dà l’ordine con il pizzino come un Provenzano qualsiasi, solo un po’ più abbronzato. 
Altro che piano C.A.S.E. Qui nessuno se lo fila più il premiernano, solo i giudici communista. Nessuno che gli scateni contro i Navy Seals o le teste di cuoio. Casomai, solo qualche testa di minchia tipo i suoi ministri.
Ha ragione a dormire*. E che deve fare d’altro, poraccio?
*(Caro Presidente Napolitano, la prossima volta si munisca di pungolo da maiali.)


Fonte

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.