Infarto del miocardio : sintomi piu' variegati nelle donne

Stampa / Print
Differenza anche nella sintomatologia dell’infarto tra uomini e donne. Nell’infarto miocardico acuto (Ima) non ci sarebbero differenze significative per quanto riguarda i sintomi principali (dolore toracico, senso di oppressione e tensione, sudorazione, dolore a spalla/braccio/mano di sinistra, sincope), ma le donnehanno maggiore tendenza a provare sintomi aggiuntivi. Questo puo’ portare anche ad errori diagnostici.
Questi i dati emersi da uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Ospedale centrale di Augsburg (Germania) capitanato da Inge Kirchberger, sulla base dei dati, contenuti nel Registro tedesco sull’Ima “Monica/Kora”, relativi a 568 donne e 1.710 uomini di età compresa fra 25 e 74 anni, ospedalizzati per un primo Ima. La ricerca è stata pubblicata sull’American Journal of Cardiology. Attraverso interviste standardizzate, nei partecipanti si è indagata la comparsa di 13 specifici sintomi di Ima. Dopo controllo mediante regressione logistica per età, indice di massa corporea, fumo, alcune comorbilità come il diabete, il tipo e la localizzazione dell’infarto, le donne sono risultate significativamente più propense, rispetto agli uomini, a lamentare: dolore a spalla/braccio/mano a sinistra (odds ratio, Or: 1,36), alla gola e/o alla mandibola (Or: 1,78), all’addome superiore (Or: 1,39), alle scapole (Or: 2,22), vomito (Or: 2,23), nausea (Or: 1,94), dispnea (Or: 1,45) paura di morire (Or: 2,17), e capogiri (Or: 1,49). Inoltre, avevano maggiori probabilità di riferire più di 4 sintomi (Or: 2,14).
Bisogerà quindi tener conto di queste piccole differenze, a volte fondamentali per una corretta diagnosi.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *