LE PIASTRE DI TESLA, IL CAMPO SCHUMANN E L’AURA UMANA

Stampa / Print

Le piastre- schede Tesla che si possono acquistare tramite il sito The Living Spirits, vengono prodotte in alluminio, che viene ossidato elettroliticamente e poi colorato.

Attraverso questa anodizzazione (ossidazione elettronica e NON verniciatura) il campo della piastra muta ed interagisce con l’energia cosmica. Con il procedimento successivo gli spin degli atomi e degli elettroni dell’alluminio cambiano in modo tale che la piastra entra in risonanza, con l‘energia cosmica universale.

Già prima del 1900, Nikola Tesla citava l’azione dei campi di energia, che usò in alcune delle sue scoperte.

L‘energia cosmica agisce come ordinatrice sulle strutture subatomiche, sistema le strutture molecolari in modo unitario, armonizza l’energia vitale e indebolisce i campi di disturbo.

Il campo della piastra compenetra di energia positiva ogni materiale: le piastre non solo agiscono come antenne, ma anche allo stesso tempo come trasmettitori.

In molti brevetti Tesla stesso utilizzò simili piastre e le usò come antenne per l’energia libera.

Le piastre trasmettono le informazioni dal cosidetto campo Schumann all’aura umana. In questo modo l’organismo umano può venire equilibrato sul,piano della energia sottile (ossia i corpi invisibili di energia che lo circondano) .

Inoltre viene elevata anche la frequenza oscillatoria dell’organismo. Il campo Schumann è un campo magnetico tra la ionosfera e la superficie terrestre. Tesla definì questo campo come una matrice energetica per la vita sulla Terra, dunque un campo magnetico e allo stesso tempo un serbatoio di informazioni.

Piccola curiosità di costume: nel mondo anglosassone, le piastre che oggigiorno conosciamo, decenni fa divennero famose soprattutto grazie al libro „Star Signs” dell’astrologa Linda Goodman, che attribuì a queste piastre meravigliose e miracolose proprietà.

Qui nel seguito una traduzione da un estratto del succitato libro (dalla versione tedesca edizione Knaur Verlag, ISBN 3-426-04060-3) ; il titolo originale – in inglese- per esteso si traduce con : I Segni delle Stelle: i codici segreti dell’universo. Arcobaleni dimenticati e melodie dimenticate della antica saggezza. (Star Signs : The Secret Codes of the Universe : Forgotten Rainbows and Forgotten Melodies of Ancient Wisdom)

“ L’azione più importante di queste piastre Tesla è che lentamente ma con certezza aumentano la frequenza energetica della persona che ne fa uso. Inoltre grazie al loro aiuto, si possono ridurre le frequenze negative nei cibi, nell’acqua, nei fluidi e nel tabacco.


Molti tra coloro che le portano, le mettono 15 minuti nella borsa della spesa insieme al cibo che hanno comprato – meglio se vengono utilizzate per questo le piastre grandi


Le persone che viaggiano, spesso si trovano ad avere problemi con l’acqua nei Paesi stranieri, cosa che spesso crea loro disturbi di salute; ma se mettono sotto il bicchiere di quell’acqua una piastra di Tesla viola, non avranno nessun problema.


Anche le sigarette acquistano un sapore più delicato se si lasciano 15 minuti su una piastra Tesla; non solo: anche un ananas perde il suo sapore acidulo e diventa dolce.


La meraviglia, quel che io personalmente ritengo particolarmente di aiuto, ha a che fare con i dolori. Se mettete una piastra –scheda di Tesla (viola) su una ferita o una bruciatura, oppure con una fascia la fissate su un punto dolente del corpo, il processo di guarigione e il miglioramento si velocificano sensibilmente


Oppure Il dolore si allenta chiaramente oppure scompare velocemente. Di solito ci impiega cinque o dieci minuti, al massimo 20.


Quel che accade è che l’energia delle piastre, riporta ad una frequenza normale le cellule ferite o i tessuti feriti. La guarigione o la scomparsa del dolore si manifesta perché la parte del corpo in questione è stata riportata in equilibrio”.

Ed ancora:

la forza vitale (prana) si può misurare in vari modi. Per esempio con apparecchi elettronici. Con questi metodi di misurazione, il livello di energia della persona che magari ancora non è cosi evoluta, raggiunge sulla scala di riferimento il valore di 20. Se questa persona prende in mano o mette addosso una piastra di Tesla, il suo livello di energia sale immediatamente al valore 90 o 95, anche se non rimane fisso su questo valore. Ma se la piastra viene utilizzata costantemente, il valore si può stabilizzare sui 100″. (ovviamente è solo una tra le varie scale di riferimento, ndt)

Per esperienza e misurazione con la radiestesia, posso confermano queste sorprese: un cibo poco vitale, dopo pochi minuiti acquista molta più energia, l’acqua allo stesso modo, idem per i fastidi e dolori nel corpo. Poiche sono disponibili le schede di vario colore, è anche possibile scegliere quella più associata ai vari organi che si vogliono trattare per il proprio benessere e riequilibrio.

Non ultimo: non assorbono o si impregnano della energia del soggetto che le indossa, quindi posono essere passate ad altri senza problemi di “inquinamento energetico” e non hanno alcun bisogno di essere “ricaricate”.

Qui alcune indicazioni per APPLICAZIONI DELLE PIASTRE

Cristina Bassi, http://www.thelivingspirits.net/

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *