La mastella della nonna…. c'era anche lei!!!

Stampa / Print

vi ricordate quelle belle “mastelle” di metallo zincato che si usavano una volta quando ancora si lavavano i panni a mano e all’aperto?
io mi ricordo la mia vicina di casa – la mitica Iose – quando con forza e olio di gomito lavava intere bacinelle di panni, strofinandoli sull’asse di legno …. anche se non sono sicura che fossero proprio quelle di metallo o piuttosto di plastica!!

mia zia Sandra, qualche settimana fa, mi ha chiesto se ne volevo una tutta arrugginita (quella di mia nonna) che lei stava per buttare via…. figuriamoci…. non mi sembrava vero e l’ho presa al volo!!
ho pensato di portarla la Laboratorio Recuperandia e di metterla a nuovo…
ho comprato uno spray per la zincatura e i volontari con la spazzola di metallo l’hanno tutta ripulita dalla ruggine… Sono stati proprio bravi perchè all’interno era molto rovinata!
hanno poi deciso di ridipingerla di azzurro e argento…. io l’avrei preferita del colore originario… ma sono arrivata troppo tardi … eh eh eh!!! mai distrarsi….!!!

… con del pile colorato, acquisito da un vecchio laboratorio di sartoria che oramai ha chiuso, ho decorato la mastella con lettere e fiori!!

ed ecco qua il risultato….

scritta RECUPERANDIA sul davanti e manici ricoperti con lo stesso pile colorato!
particolare sul retro

l’abbiamo portato con noi alla Rodari per il nostro laboratorio di recupero e ci abbiamo messo le magliette che i bambini sceglievano prima di cominciare a costruirsi le loro collane…

là in mezzo al verde del parco, faceva la sua figura!!!
(by clod)

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *