Domani giornata mondiale dell'ipertensione. Il 50% di un campione intervistato non conosce i valori normali di Pressione arteriosa

Stampa / Print
Si svolgerà domani (17 maggio) la VII Giornata mondiale contro l’Ipertensione arteriosa, promossa in tutto il mondo dalla World hypertension league. Il tema centrale di quest’anno è “Conosci i valori della tua pressione e raggiungi l’obiettivo” . Tema quanto mai appropriato visto il quadro preoccupante che emerge da un sondaggio Doxa pharma, commissionato dalla Siia (Società italiana ipertensione arteriosa). Emerge infatti che il 50% degli intervistati non conosce esattamente quali siano i valori normali della pressione arteriosa massima e minima, il 34%, per la maggior parte maschi residenti al centro Italia, li ignora completamente mentre il 33% non sa concretamente cosa sia l’ipertensione arteriosa. Ciò significa che l’informazione in materia è molto scarsa e soprattutto manca la capacità di valutare i rischi cardio-vascolari potenzialmente correlati all’aumento della pressione arteriosa. In Italia gli ipertesi sono almeno 15 milioni con una ricaduta in termini di mortalità di circa 240.000 decessi pari al 40% di tutte le morti per cause cardiovascolari ma «nonostante esistano farmaci efficaci e sostanzialmente privi di effetti collaterali maggiori, solo 1 iperteso su 4  ha valori pressori  ben controllati» dichiara Alberto Morganti, presidente della Siia. Domani, per sensibilizzare l’opinione pubblica sui rischi correlati all’ipertensione arteriosa, verranno allestite circa 100 postazioni sparse in tutta Italia dove la Siia, in collaborazione anche con Fofi e Federfarma, offrirà informazioni specifiche oltre alla misurazione gratuita della pressione arteriosa.
L’ipertensione è chiamato il “Killer silensioso”, perchè spesso asintomatica, e per questo maggiormente pericolosa.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *