Microsoft conquista Skype!

Stampa / Print
Non so se Beppe Grillo continuerà a tessere le lodi di Skype ora che il rivoluzionario network telefonico via internet è finito preda di Bill Gates che con la sua Microsoft ha fatto un boccone solo della società fondata nel 2003 da due intraprendenti giovanotti, Niklas Jennstrom e Janus Friis, offrendo l’iperbolica cifra di 8,5 miliardi di dollari, un’offerta che ha spiazzato quelle avanzate da Google e da Facebook.

Ma la società era stata già rilevata nel 2005 da EBay che se ne era tenuta il 30 per cento per piazzare il resto tra un gruppo di investitori, tutti molto felici oggi perché si spartiranno 8 miliardi di dollari, mentre gli altri 500 serviranno a ripianare i debiti della società.

I due creatori di Skype si erano già fatti un nome creando il sito Kazaa che consentiva lo scambio a titolo gratuito di musica e che ha suscitato un vespaio di polemiche e di azioni legali a tutela della proprietà dei brani scaricati senza pagare i diritti.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *