In Europa ancora 90000 morti per diarrea

Stampa / Print
Secondo l’OMS in Europa sono circa 207 milioni gli incidenti e 39mila i morti causati ogni anno da fenomeni diarroici che, nel 90% dei casi sono da addebitare all’uso di acque insalubri, servizi igienici inadeguati o alla poca igiene. Ancora oggi nel mondo le patologie diarroiche sono la seconda causa principale di malattia e per i bambini sotto i 5 anni la diarrea e’ la seconda causa di morte. Secondo l’Oms, migliorando l’accesso all’acqua pulita e a servizi igienici adeguati si potra’ ridurre il numero di bambini che muoiono ogni anno di 2,2 milioni nel mondo. Su una popolazione complessiva, circa 884 milioni di persone, pari al 13% della popolazione, non ha avuto accesso ad una fornitura di acqua sicura nel 2008. Le popolazioni che vivono in aree rurali invece che urbane, hanno solitamente una scarsa disponibilità di acqua potabile. Nel 2008, secondo i dati forniti dall’Oms, circa il 13% della popolazione, pari a 884 milioni di persone, non ha avuto accesso ad una fonte di acqua sicura. In Europa l’accesso a fonti di acqua potabile, sulla totalità della popolazione, varia tra il 70 e il 100%, mentre nelle zone rurali dal 61 al 100%.
Nel 2011 sembra incredibile parlare ancora di diarrea in Europa, ma i dati dimostrano che è una preoccupazione piu’ che giustificata.

Fonte

1 comment for “In Europa ancora 90000 morti per diarrea

  1. Anonimo
    7 giugno 2012 at 14:48

    che notizia dimmerda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *