Vivisezione: La medicina sotto accusa libro L'imperatrice Nuda

Stampa / Print
La scienza devota esclusivamente a carriera e profitto è un abominio che non ha niente a che fare con il cosiddetto “progresso” che millanta, ogni giorno veniamo a conoscenza (grazie anche a medici coraggiosi che spesso per la verità e l’onestà sono poi ripagati con una bella esclusione da quei circoletti esclusivi dei finanziamenti per la ricerca ad esempio) di “scoperte” che non contengono alcun che  di migliorativo quando non risultano perfino dannose, dai vaccini per malattie inventate come l’influenza suina, ai bei composti “top secret” che spargono con le scie chimiche causando il Morgellons tra le altre diverse affezioni (mentre la Commissione Ue si “preoccupa” per le erbe naturali), dagli Ogm  a nuove armi etc, all’infinito elenco delle loro grandiose prodezze che a noi comuni mortali costano la vita e spesso anche soldi pubblici nella ricerca.
Segnalo intanto questo libro che purtroppo ben illustra la TRUFFA della vivisezione.
L’imperatrice Nuda di Hans Ruesch  scarica in PDF

Riporto  la descrizione del libro tratta da Macrolibrarsi:

“L’attuale “scienza medica”, dinanzi alla quale s’inchinano popoli e governi, è immaginata come una dea onnipossente ebellissima su cui non devono permettersi di alzare lo sguardo. Se avessero il coraggio di farlo, vedrebbero che la loro imperatrice è nuda e orrenda.
Solo Hans Ruesch, l’autore di un romanzo come “Paese dalle ombre lunghe” – di cui si sono vendute finora due milioni e mezzo di copie in tutto il mondo – poteva scrivere questo libro.
Imperatrice nuda è una spietata, documentatissima requisitoria contro la cosiddetta “ricerca” attuale, impostata su un metodo che l’autore, insieme con un gran numero di medici e scienziati tra i più eminenti, considera non solo disumano ma antiscientifico: quello sulle prove sugli animali, che oltre ad essere crudelissime, sono controproducenti, perchè inattendibili.

Ossia forniscono continuamente informazioni errate, con grave danno per l’umanità e ad esclusivo beneficio di chi fabbrica e smercia la pletora di sempre nuovi prodotti, autorizzati appunto in base a tali prove fallaci, finchè si rivelano dannosi. Allora vengono rimpiazzati da altri prodotti, non meno dannosi perchè perfezionati con la medesima metodologia. Alla base di tutto, meschini interessi pecuniari, ma anche altro.
Impressionante la documentazione presentata dall’autore perchè ricavata da quanto pubblicato o dichiarato ufficialmente dagli stessi responsabili: quindi irrefutabile.”

Cara Scienza, tutto il bene che hai fatto te lo sei già ripreso con gli interessi e si sà, l’appetito vien mangiando….
Barbara

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *