David Icke Debunked Parte 2

Stampa / Print
Questa è la seconda parte del trascritto del video David Icke Debunked di Chris White. Se non avete letto la prima parte leggetela al seguente link:

David Icke Debunked parte 1

di Chris White
traduzione di: http://nwo-truthresearch.blogspot.com/

David credeva molto nella teoria dei Sette Raggi della Bailey; infatti in entrambi i suoi primi libri egli non solo fornisce liste di ogni raggio e delle sue caratteristiche, ma dà anche le caratteristiche esatte di ognuno di essi, dei quali Alice Bailey scrisse. Vi illustrerò la Carta dei Sette Raggi della Bailey (15), mentre la leggo nel libro di David, Truth Vibrations.

David inizia:
“Questi Raggi sono: raggio uno – Pura volontà e Potere; raggio due – amore e saggezza; raggio tre – intelligenza; raggio quattro – armonia attraverso il conflitto; raggio cinque – mente concreta e scienza; raggio sei – amore e devozione; raggio sette – legge e ordine e magia cerimoniale, il Raggio Rakorski”.(16)L’ultima parte è un omaggio inutile, perché se si nota che Alice Bailey associa ogni raggio ad un maestro asceso si noterà anche che accanto all’ultimo raggio, quello che Icke chiama il raggio Rakorski, c’è il nome di San Germano. E quello è ciò che la Bailey, e addirittura Icke, chiamano a volte Rakorski; la Bailey a volte si riferisce a lui come al “Maestro R”.(17)
Un modo per dimostrare come Icke è stato devoto a questa idea dei sette raggi è quello di sottolineare che, durante questo periodo, avrebbe indossato solo abiti turchesi e viola chiaro, perché alcuni colori sono stati attribuiti ai raggi diversi, ed egli credeva che in questo modo avrebbe attratto maggiori vibrazioni positive.

Donna: “Vorrei chiedere: Dave, c’è qualcosa di speciale nel completo che indossa?
Icke: “Bene, questa è la luce di cui parla la Bibbia, questa energia, questa forza di luce che emanò dalla divinità e tutto intorno alla creazione; ed è questa forza di luce in tutto il pianeta ad essere stata interrotta, essa contiene delle sotto-frequenze. E ognuna di queste ha una frequenza vibrazionale di un colore. Il turchese è il colore di un’energia all’interno di quella luce conosciuta come amore e saggezza, e se indossi un colore che è sulla stessa frequenza la attiri e assorbi in modo molto più efficiente.”… E se pensate che egli sia poi diventato troppo adulto per dire quelle cose… 11 anni dopo sul suo sito web ha postato una storia che difende la sua scelta dell’epoca di indossare il turchese.(18)
In seguito avrebbe modificato leggermente le sue credenze; recentemente egli ha detto:
“Il turchese è un colore importante, ma non si deve indossarlo sempre”.(19)
In epoca più recente egli conferma questa fede nei raggi che provocheranno un salto evolutivo; nel suo 8° libro, ‛And the Truth Will Set You Free’, dice:
“Sono stati rilevati raggi cosmici di potenza senza precedenti.
Queste sono le energie che cambiano la vita su questo pianeta. Questi cicli sono fondamentali, credo, nella trasformazione spirituale e nei salti multidimensionali che il pianeta e l’umanità stanno vivendo”.(20)Ora introduciamo perché questo vi riguarda, ricercatori della verità; permettetemi innanzitutto di citare un passo del libro di Icke Robots Rebellion; esso dice:
“Il Sole è molto di più di una grande palla di fuoco che genera calore. Esso è un’altra sotto stazione per le Fonti di energie. Gli antichi lo sapevano, o almeno i loro membri più evoluti, e questa è una spiegazione dell’origine del dio Sole e dell’eliolatria. I loro membri più illuminati non adoravano una palla di fuoco nel cielo, riconoscevano il Logos Solare, attraverso il quale la conoscenza e la saggezza della Fonte raggiungono il pianeta. Esattamente come il Sole è la mente che guida il sistema solare, la Mente Galattica guida la galassia e la Mente Universale guida l’Universo. La Fonte è la mente che guida tutta la Creazione. Tutti noi abbiamo la possibilità di modulare questa guida dalla Fonte massima.” (21)Notate che egli scrive Fonte con la maiuscola; questa sarebbe il logos galattico che la Bailey chiamava Colui del quale nulla si può dire.

Il culto del sole nel simbolo dei Gesuiti (ndr)

Notate come parla del culto del Sole, in termini molto buoni, ossia, finché sapete quello che state facendo, e conoscete la verità esoterica sul sole; dopo tutto egli dice che queste società segrete si limitavano a “riconoscere il Logos Solare attraverso il quale la conoscenza e la saggezza della Fonte raggiungono il pianeta”… È un’ottima cosa venerare il sole, se sapete cosa state facendo.
Lo vediamo anche fare la stessa cosa oggi, l’unica differenza è che non usa più il nome Logos Solare, mentre guardando questi clip video noterete le parole che usa per descrivere la vera adorazione del sole. Se conoscete David Icke sapete che usa le parole migliori nel suo vocabolario per presentarlo in modo positivo… parole come vibrazionale…
Icke: “E una delle cose che è giunta attraverso la storia è la religione della luna e del sole. Le religioni che usano il simbolismo del sole e della luna, che si è manifestato come dio sole e dea luna. Ora, questo ha molte connotazioni. Ad alcuni livelli c’è l’eliolatria, ma a livelli di conoscenza più profondi questi sono simboli di profondi concetti esoterici e vibrazionali, matematici, geometrici. Dipende da quale livello di conoscenza hai, ai livelli a cui hai accesso.”Terry Melanson, fondatore di conspiracyarchive.com, ha detto del logo della Lucis Trust:
“Il logo della Lucis Trust presenta questo flusso di luce blu. Il Simbolo New Age inventato da Foster Bailey (il marito di Alice Bailey, massone di 32° grado) ha una enorme quantità di immaginario simbolico. Il simbolo, secondo la Lucis Trust, è “ambientato in un campo illimitato di blu, che simboleggia la sfera di espressione del nostro Logos Solare… sovrapposto al triangolo delle forze dell’Era New Age c’è la stella a cinque punte dell’[Anti]Cristo”.(22)Nel suo libro ‛Rays and Initiations’, Alice Bailey rivela che questo Logos Solare è Lucifero stesso.(23)
Ora ascoltate come Icke descrive in che modo i raggi del sole saranno l’evento che provocherà le evoluzioni spirituali che dice stanno arrivando, e ascoltare attentamente mentre cerca introdurre il buco nero al centro della galassia come la fonte di questa energia che cambia la vita.
Questo è importante perché vedremo che non ha nessuna ragione scientifica per affermare che il buco nero sta per inviare energia, ma penso che egli abbia una fede religiosa secondo cui i Sette Raggi della Bailey proverranno dal “Logos Galattico”, e saranno quindi inviati al Logos Solare, e trasformeranno poi l’umanità e la Terra.
Icke: “La mia sensazione su questo risveglio è che questo è molto, molto complicato. Ho ancora molto da fare su questo, a dir poco, ma sono sicuro che il sole è molto più di una fonte di calore. È un luogo, un’apertura, un cancello dal quale un grande cambiamento energetico, e altri cambiamenti accessori, giungono nel sistema solare, insieme ad altri tutti intorno, che noi chiamiamo l’universo. Credo che a livello di élite, non tra la popolazione generale, il concentrarsi sul sole, uno dei motivi di questa ossessione per il sole, è la conoscenza di questo, che ritorna direttamente al mondo antico. Ritengo anche che i buchi neri e cose del genere, siano anch’essi le vie attraverso le quali i codici energetici entrano ed escono da questa realtà.
Icke: “È che quello che stiamo attraversando, ciò che noi chiamiamo questo costrutto di base vibrazionale che sta uscendo dai buchi neri, che ora è molto potentemente in procinto di cambiare il suo stato vibrazionale. Siamo nella cuspide di quanto è stato, il soppresso, il limitato… così, mentre questa energia cambia, innesca una diversa informazione fotonica dai soli, in questo caso, dal nostro sole. Quindi, le persone – per prime quelle che sono state aperte a questo – iniziano a decodificare il costrutto informativo di base. E ciò che questo fa è cambiare la loro percezione man mano che lo decodifichiamo e ci spostiamo in una nuova era.
Icke: “Di questa vibrazione proveniente dal buchi neri, questa vibrazione di base, ci sarà altro da sapere, sto cercando di mettere i temi qui… mentre si muove attraverso il suo ciclo di cambiamento, prima di tornare alla vibrazione originale, sta cambiando l’informazione proveniente dal sole sotto forma di fotoni, sta cambiando il costrutto dell’informazione. Quindi stiamo iniziando a decodificare, mentre si muove attraverso il ciclo, informazioni diverse.
Icke: “Ti dirò comunque come la vedo io. Quello che sto dicendo nel mio nuovo libro è che i buchi neri, come quello al centro di questa galassia, stanno vibrando lo stato vibrazionale fondamentale di questa realtà, ma non è stabile, nel senso che esso non si limita a vibrare sempre nello stesso modo. Esso attraversa un ciclo. Quindi attraversa questo ciclo vibrazionale e infine ritorna al punto di inizio. Mentre questi buchi neri vibrano, questo costrutto vibrazionale di base innesca l’informazione dai soli, che sarà trasmessa sotto forma di fotoni. Energia fotonica che è informazione. Mentre questa vibrazione cambia, e chi ha creato questo universo di realtà virtuale, in altre parole questo gioco da computer molto avanzato, ha creato questo ciclo vibrazionale, e mentre attraversa questo ciclo, le informazioni provenienti dai soli nei cambiamenti di energia fotonica, decodificano così questo cambiamento. Attraversiamo dei periodi, quindi, come quelli che gli antichi chiamavano Età dell’Oro, questa imponente espansione di consapevolezza, connessione, armonia e tutto il resto. E ci sono altri periodi in cui l’informazione è molto più soppressa e limitata, e tutto passa attraverso questi cicli finché non ricomincia.“Ho guardato poi nel suo nuovo libro per controllare se egli spiegasse cosa fosse questo nuovo ciclo che il buco nero stava attraversando, perché consultando il sito the2012deception.net ritenevo di aver sentito praticamente tutte le teorie nelle quali era menzionato un ciclo che riguardava il buco nero e il sole, tuttavia non avevo mai sentito parlare di una frequenza vibrazionale di base che fosse parte di un ciclo, né di qualcosa di lontanamente simile… naturalmente quindi ero molto curioso di scoprire quali informazioni scientifiche avesse a sostegno di queste affermazioni… perché sembrava che tentasse semplicemente di far sembrare davvero scientifica l’idea della teosofia, cosa che essa, ovviamente, non è.
Così ho pensato che fosse molto divertente quando, in primo luogo, ho scoperto che egli non ha assolutamente mai parlato di questo ciclo nel suo nuovo libro, ma quello che ha fatto è stato piuttosto divertente; in realtà ha messo una foto di Carl Sagan su pagina 406 di ‘Human Race Get Off Your Knees’, e invece di citare Carl Sagan egli cita una donna di nome Carol Clark che aveva avuto un “sogno vivido”, dove il defunto Carl Sagan le aveva parlato (24) … questa versione onirica di Carl Sagan è letteralmente il solo supporto scientifico che egli ha per questa specifica idea; si dice semplicemente a pagina 407 “I buchi neri risuonano la frequenza, e le diverse frequenze innescano differenti livelli di consapevolezza delle informazioni che devono essere emesse dal sole sotto forma di fotoni” (25). Questa versione onirica di Carl Sagan è l’unica prova che Icke ci offre per farci credere in questa particolare teoria teosofica che riguarda l’invio, da parte del dio del sole, di raggi del dio galattico per cambiare l’umanità.
Proseguiamo cercando ulteriori elementi su Icke e sulla teosofia.
Persino le più recenti e grandi teorie di Icke hanno origine nei suoi primi scritti, i quali, a loro volta, hanno origine negli scritti di Alice Bailey. Prendiamo, ad esempio, l’argomento della Luna.
Icke afferma di aver ricevuto dal mondo degli spiriti un messaggio che riguarda la Luna.
Icke: Quel giorno stavo sedendomi per iniziare a scrivere, e l’energia nella stanza cambiò, e pensai: conosco questo, riconosco questo, quindi l’energia nella stanza cambiò, ci fu un cambiamento vibrazionale, si poteva avvertire, l’atmosfera cambiò; per dirlo in modo semplice, lo riconobbi. Quello che sentii mentre questo accadde, il primo tema di fondo, fu che la luna non è reale. Naturalmente c’erano altre cose da sapere su questo, quando giunsero altre informazioni, ma ‘la luna non è reale, la luna non è quello che pensi che sia’.
Nel suo recente libro, egli sostiene che la luna è un veicolo spaziale artificiale che i rettiliani hanno fatto volare fino al nostro sistema solare e, una volta entrata in orbita con la Terra, ha causato grandi catastrofi (26), ma ciò che è peggio è che essa ha incasinato la vibrazione al punto da portarci da esseri simili a dio, che, al contrario degli animali, potevano levitare e dovevano mangiare solo l’energia … a persone che sono come siamo noi oggi… controllate da avidità e rabbia, ecc. Ci sono varie cose molto interessanti sulla nuova teoria di Icke, una di esse è che essa non gli è affatto nuova; egli descrive esattamente la stessa cosa nel libro “Love Changes Everything”, ma con un aroma leggermente diverso.
“Satana si incarnò nella Luna e contribuì a creare una fantastica negatività. Lo sbilanciamento fu tale che lo Spirito della Luna se ne andò e Lucifero, ora ricongiunto ai livelli di luce a Satana, usò ogni potere delle energie negative, e quelle si crearono nel momento in cui lo spirito se ne andò per dirigersi dal pianeta morente, privo di spirito, ad un altro pianeta. I livelli di luce sapevano che Lucifero programmava di usare la Luna per creare il caos, perché le forme dei suoi pensieri furono passate direttamente all’Arcangelo Michele attraverso il sistema di informazione Devica e viceversa. Quindi Lucifero ne era consapevole, e trovò un modo per impedire alla Divinità e a Michele di sapere esattamente quello che egli intendeva fare con la Luna. Egli formò un gran numero di progetti nella sua mente, ma non decise quale avrebbe attuato fino all’ultimo momento, quando emanò una fonte di energia negativa che diresse la Luna morente verso la Terra; l’Arcangelo Michele disse:
“Ci furono numerose possibilità, e noi eravamo in una situazione di attesa””.(28)
Icke dice che questo, fortunatamente, succedeva nel momento di un programmato cambiamento di asse, al termine della civiltà atlantidea, e di conseguenza il Dio Sole stava emanando molta energia positiva in quel momento.
“Rakorski raccontò delle conseguenze: Il potere del raggio di energia positiva del Logos Solare bastò a impedire alla Luna di collidere con la Terra, ma essa rimase intrappolata nell’orbita terrestre”.
“Il sistema energetico terrestre andò in pezzi, e se non fosse stato per l’Arcangelo Michele che, in qualche modo, mantenne aperte alcune delle arterie di energia alla rete principale, il pianeta non sarebbe sopravvissuto. “Gli devo tanto” disse lo Spirito della Terra, e la sua perseveranza e il suo atteggiamento positivo fu meraviglioso per tutti noi”(29)
Un essere chiamato Magnu (che Icke cita ancora alla fine delle sue conferenze) disse quanto segue, alle pagine 61-62:
“La Terra si squarciò nel mezzo, la vita fu spenta in un attimo, e fu l’inizio di quello che è divenne noto come il cataclisma. C’era acqua ovunque. Maremoti ovunque. La terraferma ghiacciò nel giro di minuti. Grandi montagne di roccia furono strappate fuori dalle zone di terraferma, affondarono, semplicemente crollarono e sparirono; ci furono violente eruzioni che devastarono la terraferma, e il mare entrò”.(30)
Questo non vi aiuterà a capire meglio quello che Icke dice in questa intervista?
Icke: “Per me questo periodo, che gli uomini chiamano Atlantide e Lemuria, e che parla di grandi cataclismi e cose del genere… fu probabilmente il momento in cui avvenne la spaccatura. Ci fu un cambiamento vibrazionale nella direzione della limitazione. La mia sensazione è che prima di tutto abbiamo avuto una più grande espansione della consapevolezza, consapevolezza visuale, consapevolezza uditiva, tutti i sensi, dal punto di vista vibrazionale eravamo molto più avanti, quindi potevamo accedere a molte più cose. Quando questo cambiamento della limitazione ebbe luogo, a causa di questi eventi cataclismici, potete vedere chiaramente nell’archivio biologico e geologico che questo avvenne. Potete ovviamente vederlo in tutto, il Grande Diluvio, le storie catastrofiche in tutte le culture native del mondo. Quando questo accadde ci fu un deficit di energia, e ritengo che tale deficit di energia sia stato colmato da quello che noi chiamiamo cibo. Abbiamo leoni e tutti questi animali, fino al livello degli insetti, in tutto il mondo; che è, in fondo, ogni giorno, un campo di sterminio, solo per sopravvivere, perché si sta assumendo energia in forma solidificata, quel deficit energetico, a causa dello spostamento di energia che ha avuto luogo.
Questo difetto energetico prodotto da questo cataclisma vibrazionale fu che esso portò lo stato vibrazionale di questa realtà dall’armonia alla disarmonia. Ora noi decodifichiamo armonia, Amore, pace, bellezza.
(per la cronaca, anche il consumo alimentare di energia è tratto dal libro LCE)
(citazione da parte 97)
“Con il sistema energetico ai soli livelli minimi non potevano più vivere unicamente di energie nell’acqua e nell’ambiente. Dovevano integrarle consumando le energie nella vita vegetale. Per questo adesso dobbiamo nutrirci di cibo – compensare i livelli inferiori di energia nel mondo intorno a noi.” (31)
Ora c’è il collegamento con Alice Bailey,
Ella dice quanto segue a proposito della luna:
“La catena della Luna ha in sé una curiosa storia occulta, che ancora non è stata svelata.
Taluni brevi accenni possono essere forniti affinché gli studiosi ci riflettano adeguatamente:
* La catena della Luna era una catena in cui si sarebbe visto un fallimento sistemico.
* E’ collegata con i principi inferiori
* La miseria sessuale di questo pianeta trova la sua origine del fallimento della Luna.
* Il progresso dell’evoluzione della Luna fu improvvisamente disturbato e fermato dall’interferenza del Logos solare.
(questo corrisponderebbe alla storia di Icke dello spirito della Luna scacciato e del Logos Solare che salva il giorno all’ultimo minuto)
Il segreto della sofferenza nella catena della Terra, che rende merito al nome della Sfera della Sofferenza, ha la sua origine negli eventi che hanno portato la catena di Luna a un culmine straordinario.
(Questo che segue, da Alice Bailey, è decisamente importante perché è al cuore di quella che è l’attuale teoria di Icke)
* Alcuni risultati, come il ritrovamento del suo opposto polare, furono eccessivamente affrettati sulla catena lunare, e la conseguenza è stato uno sviluppo ineguale e un ritardo dell’evoluzione di un certo numero di gruppi di deva e umani. Deva è un termine usato da Bailey e Icke a significare angeli come Lucifero
* L’origine della faida tra i Signori dal Volto Scuro e la Fratellanza della Luce, che ha trovato spazio per l’attività ai tempi di Atlantide, e durante l’attuale corsa della specie, può essere fatta risalire alla catena della Luna.(32)
Potete quindi vedere che la nuova teoria della Luna di Icke è solo un’espansione degli scritti di Alice Bailey sulla Luna.

Il prossimo pezzo di questo puzzle delinea l’idea di Gaia o Spirito della Terra; David è stato, ed è ancora, molto appassionato dell’esistenza dello spirito della terra, quello che Alice Bailey chiama il “Logos Planetario”.
Icke: “Lo Spirito della Terra è il più evoluto ad essersi mai incarnato in un pianeta fisico. Esso è un meraviglioso essere di una evoluzione che non abbiamo potuto neanche iniziare a comprendere se non esternamente, quello spirito meraviglioso, quell’alta evoluzione, e più in alto si sale nell’evoluzione più si ha la capacità di amare, di tolleranza, una maggiore quantità di tutte queste cose che avete. Se esso non avesse avuto questo, avrebbe lasciato questo pianeta molto tempo fa.
Icke: “Quando dissi pubblicamente nel 1991, che la Terra è un’entità vivente con cui avremmo potuto comunicare e che essa poteva comunicare con noi, la gente subito mi diede del folle. E ora gli scienziati che studiano questo sono giunti alla medesima conclusione.

[E’ allo scienziato New Age James Lovelock che si deve l’elaborazione (pseudo)scientifica dell’idea di Gaia, il pianeta vivente e dotato di coscienza. Lovelock è anche un fanatico sostenitore dell’effetto serra da CO2 antropica, e sostiene una drastica riduzione della popolazione per “salvare” Gaia; egli è un sostenitore della gassazione planetaria con zolfo, al fine di ridurre, dice, l’effetto serra: Credo che valga la pena prendere in esame soluzioni come quella dell’immissione di aerosol di zolfo nella stratosfera per riflettere parte del calore solare verso lo spazio, per poter raffreddare il pianeta.” Per approfondimenti leggi qui. ndr]

Nessuno ha fatto più di Alice Bailey per rendere popolare l’idea dello “Spirito della Terra”. Furono i suoi scritti ad influenzare la religione di Gaia delle Nazioni Unite, che svolgerà un ruolo importante in un governo mondiale futuro. Un grande esempio di questo è un uomo di nome Robert Muller.
Robert Muller fu l’autore del “World Core Curriculum.“ Egli è ampiamente riconosciuto come il “padre dell’educazione globale”. Per trent’anni fu Vice Segretario Generale delle Nazioni Unite. Egli fu il Rettore dell’Università delle Nazioni Unite. Le sue idee sul governo mondiale, la pace nel mondo e la spiritualità, portarono ad un aumento della rappresentazione delle religioni nell’ONU, in particolare del Movimento New Age. Egli divenne noto come il “Filosofo” delle Nazioni Unite. È il fondatore delle Robert Muller Schools (33) La prefazione del Robert Muller School World Core Curriculum Manual del Novembre 1986 dice: “La filosofia di base su cui si fonda la Robert Muller School si trova nei libri di Alice A. Bailey, opera del maestro tibetano Djwhal Khul”.(34)
Robert Muller ha detto ad un pubblico in Costa Rica, “Noi ora conosciamo l’ipotesi di Gaia, dell’interdipendenza di tutta la materia inerte e vivente, che siamo parte integrante di un organismo vivente planetario”.(35)
Maurice Strong è un altro sostenitore di Gaia; è fondatore e Segretario Generale del Programma Ambientale delle Nazioni Unite e Consigliere Emerito di Kofi Annan.
Egli fu il fondatore del Consiglio della Terra e dell’Iniziativa per la Carta della Terra, e l’ex presidente della United Nations University of Peace. Egli è l’autore della maggior parte delle politiche fondamentali delle Nazioni Unite sull’ambiente e di piani tra cui Agenda 21, la Carta della Terra, il protocollo di Kyoto e il rapporto delle Nazioni Unite sulla governance globale.(36) Fondò il Manitou Institue, dove vari gruppi attuano dei rituali per guarire Gaia.(37)
Questa lista può anche includere persone come Al Gore e Ted Turner.(38)
Quindi dico che c’è una connessione tra Alice Bailey, l’idea di Gaia o Spirito della Terra, e il programma del New World Order.
Sì c’è, per capirla dobbiamo ascoltare una citazione di David Icke su ciò che lo Spirito della Terra fa quando le persone non sono pronte ad evolversi.
“Questo è il modo in cui è avvenuta la divisione in Atlantide, e quando avvenne, il sistema energetico e la Volta di Luce divennero meno potenti. Lo Spirito della Terra decise, con la guida di Rakorski e della Divinità, che piuttosto che continuare a vedere diminuire le frequenze di un tale meraviglioso popolo, esso avrebbe creato i cambiamenti fisici che avrebbero messo fine ad Atlantide. Coloro che erano ancora abbastanza equilibrati da ascoltare la guida dei livelli di luce sarebbero stati condotti in luoghi di salvezza durante le modifiche. Sarebbero poi tornati per ripristinare la volta di luce, e prendersi ancora di più cura del pianeta, a frequenze ancora più elevate di quanto non fosse ancora stato raggiunto. Potete vedere che lo spirito della terra non prese questa decisione per rabbia o risentimento. La sua motivazione fu l’amore, come lo è oggi. Se non avesse fatto nulla, questi esseri che avevano lavorato così duramente per evolvere le frequenze, avrebbero continuato a cadere ancora. Ma quando comunicò la sua decisione agli Atlantidei, con la comunicazione del pensiero, alla maggior parte di loro non piacque. Questa incapacità di capire la situazione confermò che era il momento giusto per agire”.(39)
Anche se, secondo Icke, ci fu un’interruzione, perché la luna fu spinta nell’atmosfera terrestre. Secondo Icke, questa non sarebbe stata la prima volta che Gaia avrebbe cercato di commettere uno specifico genocidio evolutivo. Essa fece la stessa cosa a Lemuria in precedenza. Egli scrisse:
Il sistema energetico era in un tale disordine che minacciava la capacità degli Spiriti della Terra di armonizzare, e lei decise di agire per portare Mu [Lemuria] alla sua fine. …Se si arriva a un punto in cui è necessario intervenire per mantenere l’equilibrio a beneficio di tutti e verificare gli squilibri che stanno danneggiando il progresso di tutti nella sua cura, allora è suo dovere agire. A volte questo può significare che enormi cambiamenti devono avvenire, ma è sempre fatto per amore e per necessità. Non con malizia.(40)
E, secondo Icke, lo spirito della terra ha poi proceduto ad uccidere tutti.
Ed egli crede ancora che noi siamo tutti in pericolo perché la coscienza della terra è troppo bassa, l’unica differenza ora è che l’idea degli Illuminati è stata incorporata come quella di coloro che ne attuano la realizzazione.
Icke: “Quindi, ovviamente, il pianeta stesso è un’entità vivente, pensante ed emotiva. Stiamo interagendo con quel campo energetico, e una delle cose che gli Illuminati si sono proposti di fare, e stanno cercando sempre più di fare, nel periodo che stiamo vivendo ora, è quella di portare lo stato vibrazionale del campo della terra, la sua coscienza, al punto più basso che possono.
È anche importante capire che la fede di Icke in Lemuria e Atlantide è derivata ​​interamente dalla teosofia nella quale crede molto ancora oggi.
Icke: “In epoca antica, nei tempi preistorici in termini di storia ufficiale, c’erano due grandi civiltà che fecero, insieme, una civiltà globale, una basata su una massa di terra che è diventata nota come Atlantide e una che è diventata nota come Mu o Lemuria. E queste erano civiltà molto avanzate in molti modi, con la conoscenza al di là di ciò che è disponibile in ambito pubblico oggi, ed ebbero grandissimi progressi tecnologici, ad esempio grande comprensione del modo in cui è possibile creare un campo magnetico che rende le grandi pietre prive di peso, così che è possibile spingerle e spostarle in giro. Grande progresso tecnologico, per lo meno tra le élite.

Helena Blavatsky

Non c’è uno straccio di prova su Atlantide al di fuori del racconto di Platone; e l’Idea di Lemuria, beh, la prova principale che abbiamo a sostegno di essa è semplicemente perché Helena Blavatsky, la fondatrice della teosofia, lo ha detto. L’idea del continente sommerso di Lemuria che la Blavatsky ha descritto è stata dimostrata essere impossibile dopo la scoperta della tettonica a zolle, che ha portato la teosofa moderna ad ammettere che, se Lemuria esistette, forse fu semplicemente un epoca nel tempo invece di un continente vero e proprio, alla luce di queste nuove prove.(41)
Anche a Hitler e ai nazisti piaceva molto la teosofia (42), si disse che Hitler tenesse una copia della Dottrina Segreta di Helena Blavatsky accanto al suo letto (43). La svastica fu usata per l’uso fattone dalla Blavatsky quale simbolo della teosofia (44). Il genocidio che Hitler impose era radicato nella visione teosofica delle razze originarie alte, bionde e con gli occhi azzurri di Atlantide.(45)
Anche Icke, in realtà, lo credeva; egli disse, a pagina 46 di LCE, che gli abitanti di Atlantide erano alti mediamente 2 metri, con i capelli biondi e la pelle bianca splendente. Icke sottolinea l’incredibile influenza avuta dalla Teosofia su Hitler in questo modo:
“Non dico che la Blavatsky fu negativa, solo che Hitler fu influenzato dal suo lavoro”.(46)
Alcune altre somiglianze sono che anche Hitler credeva nell’idea che una Luna entrò nella nostra orbita, e quindi ha la necessità di creare questa nuova evoluzione.(47)(48) Egli credeva anche, come Icke, che la terra fosse cava, il che è divertente, perché nel libro di Icke ‘Il Segreto più Nascosto’ il suo principale elemento di prova per la terra cava fu semplicemente che anche i nazisti ci credevano (49), il che in realtà accade solo perché entrambi lessero HP Blavatsky che fece l’affermazione in ‘La Dottrina Segreta’.
Anche Hitler credette che gli Atlantidei avessero poteri fisici e che fossero stati annientati da un diluvio (50)(51)(52), proprio come Icke.
È desiderio di Icke tornare all’evoluzione atlantidea, che è il nucleo del suo insegnamento odierno. Per provarlo ascoltate Icke, in questa recente conferenza, leggere un messaggio dato a lui da uno spirito nel 1990; troviamo in un altro luogo che questo spirito che Icke identifica come ‘Magnu’, proviene da Atlantide (53). Ascoltate Icke spiegare in primo luogo che Atlantide fu distrutta e che come obiettivo finale, c’è quello di raggiungere i poteri che una volta abbiamo avuto in Atlantide.
Icke: “Nel 1990 ho fatto questa esperienza, ed essa ha superato la prova del tempo. ‘La mia fedeltà personale al vostro pianeta risale a un periodo atlantideo, quando erano utilizzate molte energie; e le informazioni e conoscenze che venivano utilizzate furono ritirate, per particolari motivi, diciamo, di sicurezza. Per impedire la catastrofe totale, per impedire la completa distruzione del vostro pianeta. Mentre le energie intorno al vostro pianeta accelerano, così queste energie latenti, queste energie che sono state ritirate, sono ora in fase di ritorno. Esse saranno gradualmente risvegliate. Mentre il livello di coscienza del vostro pianeta si eleva, quelli di voi che stanno lavorando insieme per elevare la vostra coscienza, saranno in grado di contenere le vibrazioni sempre più raffinate, e le energie a loro volta conterranno la conoscenza che sta cominciando ad emergere di nuovo nella vostra coscienza. Molti di voi ricorderanno i tempi di Atlantide, vi ricorderete che comunicavate con, ad esempio, delfini e balene, capivate queste creature senzienti, potevate levitare, potevate manifestare le cose, potevate causare una combustione spontanea senza alcun mezzo miracoloso. Quando sapete quello che state facendo, queste cose conseguono, è una questione di ordine. Ora sto attendendo il tempo in cui sul vostro pianeta queste energie saranno risvegliate e reintegrate nella vostra coscienza.‘”

Come minimo dovremmo essere avvertiti che che questa filosofia ha avuto conseguenze negative, almeno una volta in precedenza. Perché è la stessa cosa che Hitler desiderava. La quinta razza radice della Blavatsky, che Hitler stava cercando di realizzare, era conosciuta come la “Razza della Speranza”, e si diceva che presto si sarebbe elevata all’apice della spiritualità precedentemente raggiunta da Atlantide, ma che certe persone la stavano trattenendo… e come vedremo nella parte finale anche Icke crede a questa idea molto cupa.
Questa idea è sempre stata pianificata per essere usata nel contesto di un governo unico mondiale.
Il Massone di 33° grado Manly Palmer Hall disse:
“La Nuova Atlantide costituisce un governo ideale della Terra. Preannuncia il giorno in cui in mezzo agli uomini si alzerà un ente vasto, composto di eletti filosofici – un ordine di uomini illuminati uniti allo scopo di indagare le leggi della vita e dei misteri del cosmo … “. “L’età dei confini si sta chiudendo, e ci stiamo avvicinando a un’era più nobile in cui le nazioni non ci saranno più, quando le linee di razza e di casta saranno spazzate via, quando la terra intera sarà sotto un unico ordine, un solo governo, un solo organo amministrativo.“(41)
Un’altra similitudine è il contatto con la cosiddetta gerarchia spirituale(54)(55). Come abbiamo visto, Icke, ancora oggi, è in contatto con una pletora di entità spirituali.
La Società Thule, la società segreta alla quale Hitler apparteneva (56)(57)(utilizzava anch’essa la svastica teosofica) riteneva che esistessero esseri spirituali molto intelligenti e che i veri iniziati potevano tenersi in contatto con quegli esseri per ottenere delle informazioni sul mondo.
L’occultista Dietrich Eckardt insegnò a Hitler come entrare in contatto con questa gerarchia spirituale e Hitler, infatti, credeva di essere in contatto con questa razza superiore, mitica, della quale insegna la società Thule.
Eckardt sottolineò sul suo letto di morte:
“Seguite Hitler! Egli danzerà ma sono io che suono il flauto. Noi gli abbiamo dato i mezzi per mettersi in comunicazione con Loro. Non piangetemi. Io ho influenzato la storia più di qualsiasi altro tedesco”.
[J.H. Brennan: Occult Reich]
Hitler voleva migliorare ulteriormente la sua connessione con questi esseri e Earnest Pretzsche, un commerciante di libri, fece conoscere a Hitler una droga psichedelica contenente mescalina e peyote. Questo produsse visioni da chiaroveggente, che fecero credere a Hitler di avere aperto la porta a altri poteri soprannaturali.
Anche Icke cercava un legame più profondo con il mondo degli spiriti, quindi andò in Brasile, dove assunse una potente droga usata dagli sciamani per contattare il mondo degli spiriti. Icke chiama quello che lo ha contattato in quella notte “la voce”, e dice che fu il momento decisivo della sua carriera.
Icke: “Venne poi la terza fase, che iniziò nel 2003, quando ebbi una esperienza ayahuascana in Brasile, e una voce mi parlò per cinque ore della natura della realtà. Davvero chiaro, molto divertente, e sconvolgente, e che cambia la vita.”

fine seconda parte.
Continua.

Per le note al testo vedi il link originale: http://davidickedebunked.com/?page_id=13

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *