Stampa / Print

La Vriesea è una pianta perenne, sempreverde della famiglia delle Bromeliacee, proveniente dal Brasile e dalla Guyana.
Ha grandi rosette fogliari imbutiformi con foglie lunghe e larghe e al centro un fusto sormontato da un fiore.
In natura la vriesea cresce in una luce resa tenue dal fogliame degli alberi, perciò essa predilige una leggera ombra ed una elevata umidità dell‘aria.
Va concimata con parsimonia nel periodo vegetativo e va annaffiata abbondantemente da aprile a settembre con acqua non calcarea, mentre in autunno e inverno con moderazione.
E’ opportuno che la sua rosetta rimanga sempre piena d’acqua. La fioritura dipende dalla specie, ma in genere avviene da giugno fino all’autunno. Dopo la fioritura la pianta muore, ma prima che questo accada emette uno o più polloni basali che se trapiantati danno origine a nuovi esemplari,la cui fioritura avverrà dopo due o tre anni..

Fonte

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.