Stampa / Print
E’ iniziato marzo e l’header del blog è cambiato?
Vi siete accorte che c’era un lavoro inedito?
Eh si, febbraio (influenza compresa) è stato proficuo
e
mi ha ispirata anche questa busta beauty-case…
(cucito per un’amichetta della Generale)
stoffa ikea all’esterno
e
stoffa a quadretti rosa/bianchi all’interno.
Ho preso a modello un beauty che già avevo,
preso le misure e riportato le varie parti su cartoncino:
davanti, dietro, i due lati(basta una sagoma) e il fondo.
Ho appoggiato il cartoncino sulla stoffa (a rovescio)
segnando con una penna le varie parti
(serviranno poi come linea guida per le cuciture)
e poi,
le ho ritagliate, tenendo 1 cm di margine in più per le cuciture.
N.B.:
Per la parte esterna, la stoffa sarà a dritto verso l’esterno… invece…
per la parte interna, la parte dritta della stoffa sarà al contrario, cioè verso l’interno.
(Sembra scontato, ma non lo è dato che dobbiamo lavorare i due contenitori separatamente e andranno ad unirsi solo una volta finiti, rovescio contro rovescio)
Iniziamo dalla…
fodera interna (stoffa a quadretti)
1- ritagliare un rettangolo di stoffa lungo come l’interno ma più basso di almeno 1/3 e appoggiarlo, spillandolo, all’interno, sulla stoffa del davanti – rovescio (della striscia) contro dritto del lato;
2- cucire a metà la tasca che si viene a creare, in modo da formare due tasche separate;
3- unire al rettangolo, dove abbiamo appena cucito la tasca, i due lati corti, uno a dx e uno a sx (posizionando le pezze di stoffa dritto contro dritto e cucendo sul segno fatto a penna in precedenza); 
4- sull’altro lato lungo ho creato una tasca a rete (riutilizzando una retina della verdura): con la stoffa a quadretti ho creato uno sbieco per rifinire il lato superiore. Ho spillato la retina sulla parte dritta della stoffa e l’ho cucita tutto attorno (con una cucitura dritta).
Con uno zig-zag stretto ho cucito il centro della tasca così formata, per dividerla in due tasche;
5- ho unito anche questo lato ai 3 già cuciti (sempre mettendo la stoffa dritto contro dritto), creando un parallelepipedo. Risvoltare il bordo superiore verso l’interno e fare una cucitura a zig-zag per rifinirlo ed evitare sfilacciamenti della stoffa;
6- posizionare il fondo all’interno dei 4 lati già cuciti (con il dritto verso l’alto), e spillare o imbastire i margini che devono andare uniti (il bordo inferiore del parallelepipedo già cucito, andrà spinto verso l’esterno, in modo da combaciare con il bordo del fondo). Eseguire la cucitura tutto attorno. 

Per la parte esterna, ho seguito la stessa procedura, sempre lavorando dritto contro dritto, dopo aver applicato una taschina sul lato lungo davanti (per movimentarla un po’, ma contiene benissimo un pacchetto di fazzolettini).
Ho rifinito il bordo superiore allo stesso modo, risvoltandolo all’interno e cucendolo a zig-zag, cercando di mantenere la stessa altezza della fodera interna.
A questo punto ho inserito una lunga cerniera, sul bordo superiore, fra le due “fodere”.
Iniziate ad applicarla, tenedola chiusa, posizionando i due capi terminali al centro di un lato stretto.
Apritela ed inseritela facendola curvare leggermente per inserirla lungo il bordo all’interno delle due stoffe.
Continuando a spillarla (o imbastendo), proseguite ad inserirla, fino ad arrivare circa al centro dell’altro lato; fate la stessa cosa dall’altra parte.
Adesso, con delicatezza controllate che la cerniera si chiuda e si riapra senza inghippi (in fase di inserimento/spillatura, dovrete avere mantenuto la stessa tensione).
Riapritela e, se è tutto a posto, procedete con una cucitura dritta per fissarla al beauty.
La parte terminale, lasciatela pure un po’ più lunga, in modo da permettere di aprire totalmente la busta… (se ingrandite il collage qui sotto dovrebbe essere più chiaro).
Cucite un piccolo rettangolo (o qualsiasi altra forma) dove inserire la parte terminale della cerniera in modo da agevolare la presa e renderla più carina.
Io ho deciso di applicare due bottoni automatici ai lati, in modo da ripiegare la parte eccedente della busta una volta chiusa, in questo modo manterrà meglio la forma rettangolare.
  
Non lo nego, non è perfetta…
le cuciture dei laterali non corrispondono perfettamente
ma essendo la prima
ed avendo capito man mano che procedeva il lavoro come fare
non mi lamento…
è comunque simpatica, colorata e molto capiente…
senz’altro risulterà utile alla destinataria per contenere tutte le sue cosine beauty.
La cosa che mi è piaciuta di più?
L’idea della tascona di rete,
la trovo carinissima e, allo stesso tempo,
ho riutilizzato del materiale che altrimenti sarebbe andato buttato… 

Beta

Fonte

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.