Stampa / Print
Una tecnica affidabile, che potrebbe sostituire la biopsia , esame invasivo, per la diagnosi delle neoplasie cutanee. L’Istituto dermatologico San Gallicano (Isg) conferma l’efficacia della microscopia confocale, una tecnologia in grado di fornire in tempo reale immagini microscopiche ad alta risoluzione in modo innocuo, infinitamente ripetibile, che non provoca dolore al paziente e permette di sostituire le indagini invasive quali le biopsie. La microscopia confocale in vivo ha applicazioni in ambito oncodermatologico: melanoma e tumori cutanei come il carcinoma basocellulare o quello spino cellulare, nonche’ in ambito di malattie infiammatorie come psoriasi, eczema, collagenopatie, melasma, vitiligine, e in cosmetologia. I ricercatori del San Gallicano spiegano:  “La risoluzione d’immagine della tecnica confocale”, ha spiegato Ardigo’, “e’ sovrapponibile a quella della microscopia ottica standard e permette di ottenere informazioni analoghe senza dover sottoporre il paziente a dolorose biopsie cutanee, che oltretutto lasciano cicatrici. Grazie alla assoluta non invasivita’, l’indagine puo’ essere ripetuta su piu’ lesioni cutanee nella stessa seduta e piu’ volte nel tempo, al fine di controllare, nel caso delle malattie cutanee, i cambiamenti microscopici e valutare l’efficacia delle terapie adottate”. Il gruppo di Marco Ardigo’, del dipartimento di Dermatologia Clinica dell’Istituto San Gallicano di Roma guidato da Enzo Berardesca, in associazione con il team di Antonella Tosti della Leonard Miller School of Medicine University di Miami, dimostra in due lavori (pubblicati sulle riviste ‘British Journal of Dermatology’ e ‘Archives of Dermatology’) l’efficacia della microscopia confocale nell’offrire indispensabili indicazioni sull’alopecia areata e quella androgenetica. Ardigò, illustrerà in occasione del Congresso annuale dell’Associazione italiana diagnostica non invasiva in dermatologia (Aidnid), dal 31 marzo al 2 aprile, tutti i vantaggi offerti dalla microscopia confocale laser (Rcm) nelle malattie infiammatorie.

Fonte

Tag

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.